Utente 796XXX
salve,sono un ragazzo di 25 anni,da qualche giorno ho notato che il mio palato ha cambiato colore da roseo a bianco grigiastro, e che la mia lingua è completamente bianca,nello specifico la lingua si presenta con le papille bianche,non ci sono patine strane,tant'è vero che toccandola,e quindi muovendo le papille,cambia colore,ma poi torna come prima!
ho provato a togliere il bianco,ma non viene via neanche dopo essermi spazzolato energicamente la lingua con lo spazzolino, ho pensato che fosse una stomatite nicotinica,considerando che nell'ultimo periodo,a causa dello stress, ho notevolmente aumentato la quantità di sigarette fumate,raddoppiandole quasi.
Le mie domande sono:
1) è possibile una stomatite nicotinica a 25anni?
2) che associazione c'è tra stomatite nicotinica e infezione da hiv???? ( ho avuto dei rapporti a rischio,ho fatto il test e sto aspettando i risultati,nel frattempo qualsiasi minimo cambiamento nel corpo mi fa precipitare nel terrore di una positività)
Grazie mille e complimenti per la splendida idea del sito.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

le indico un pò di tranquillità anzitutto che non guasta in questa sua situazione così come l'ha desritta:

non faccia autodiagnosi (stomatite nicotinica ?? HIV ?? stiamo correndo un pò troppo..) ma si rechi prontamente dallo specialista Dermatologo che potrà valutare con la visita e con eventuali esami strumentali l'eventualità di patologie della mucosa linguale e geniena.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 796XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille dott. Laino per la sua prontezza nel rispondere,
in realtà credo di essermi spiegato male,non intendevo fare autodiagnosi,sicuramente andrò dal medico, ma volevo solo sapere se si conoscono delle correlazioni tra hiv e stomatite nicotinica,e soprattutto,in merito a quest'ultima,se sa darmi notizie dettagliate!
grazie mille,scusi il disturbo,un saluto!
[#3] dopo  
Utente 796XXX

Iscritto dal 2008
un'altra domanda mi è venuta in mente ora,nella candidiasi orale, la pseudomembrana che si forma,si stacca sempre con facilità dall'epitelio? e soprattutto è peculiare della candidiasi questo distacco della patina dall'epitelio,o in determinate fasi della patologia(se non addirittura in determinati casi), può essere saldamente ancorate all'epitelio e non staccarsi neanche con lo spazzolamento?!?!