Utente 326XXX
Due giorni fa sono andato dall'ortopedico, per una visita alla cervicale e da là mi hanno detto che probabilmente ho la sindrome di Ehlers Danlos... vorrei sapere i rischi e se è vero che l'età media di vita è di 50

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Caro utente,

mi perdoni, ma sono costernato. Le hanno detto che "probabilmente" ha la sindrome di Ehlers Danlos?

Sono costernato perché la medicina non è calcolo delle "probabilità".

Sulla base di quali esami l'ortopedico esprime tale "probabilità"?

Di fonte ad un sospetto diagnostico si devono effettuare esami specifici. Nel sospetto di una sindrome di quel tipo si tratta di esami genetici approfonditi, pertanto vanno condotti da un reumatologo e/o da un genetista.

Mi sento quindi di rassicurarLa, la patologia non si diagnostica con un'occhiata o con una visita.

Non si faccia prendere dall'ansia, e si affidi allo specialista giusto per andare in fondo alla cosa.

In bocca al lupo.

Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Si mi scusi, mi sono fatto prendere dal panico soprattuto dopo aver fatto ricerche e aver visto che l'eta media di vita di questa sindrome come si dice sia di 50 anni.Io ho avuto quasi un anno fibrillazione atriale parossistica mi hanno ricoverato e fatto tutte le indagini a livello cardiaco non trovando nulla, dopo esser stato dimesso stavo peggio di prima ossia ogni giorno capogiri nausea tachicardia e dolori agli arti e soprattuto alla cervicale, poco meno di due mesi fa mi è stato impiantato il loop recorder per aiutare a capire il problema cardiaco, ma accusando sempre questi sintomi questo inizio settimana sono andato a fare una visita per la cervicale. Il fisiatra sentendo i miei sintomi, studiandoli con altri medici di reparti chirurgia, emodinamica ecc sono venuti a capo racchiudendo i miei sintomi nella sindrome citata. Da quel che ho capito io la malformazione congenita delle vertebre cervicali che possiedo stringe una vena che porta al cuore, causandomi questi problemi. Quindi può darsi si sia basato su questi dati per arrivare a quella conclusione.
La ringrazio
[#3] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Non si deve scusare, posso capire che si sia spaventato. Infatti non criticavo il Suo comportamento, ma quello di chi l'ha fatta spaventare senza avere delle solide basi.

Non è affatto detto che Lei abbia quella sindrome, perché senza indagini specifiche hanno "sparato a caso".

Quindi, speriamo non sia così, si tranquillizzi e vada a fondo della cosa con gli opportuni accertamenti.

Distinti saluti
[#4] dopo  
Utente 326XXX

Iscritto dal 2013
Si speriamo bene
La ringrazio per il suo consulto