Utente 791XXX
Salve gentili Dottori,vi scrivo per chiedervi un parere:a inizio luglio ho avuto un rapporto a rischio,di cui oggi ovviamente mi pento amaramente!
Preso da mille timori d'aver contratto qualche virus,specie l'hiv,ho effettuato all'INMI Spallanzani di Roma,dopo 49 giorni dall'accaduto,il test ELISA HIV 1-2 Ab/Ag. Ho ritirato le analisi,risultando negativo,per fortuna!La dottoressa m'ha detto di stare sereno e che fra qualche tempo dovrò ripeterlo,ma solo per la mia tranquillità!Io di certo le credo,ma ho ancora dei sintomi che si leggono sul virus,quali stanchezza,leggera alterazione della temperatura corporea,a 36.8-37 in alcuni momenti della giornata anche se non tutti i giorni,dolori al collo(tipo torcicollo) e nella zona lombare,leggero mal di gola,fastidio a milza e fegato con prurito annesso,artralgia (alle articolazioni dei gomiti) e soprattutto una leggera,ma costante perdita di peso! Può il test essere stato un falso negativo,magari dovuto a qualche fattore ritardante nello sviluppo degli anticorpi del virus,fisiologico o altro,oppure la mia è solo suggestione e terrore di tipo ipocondriaco?
Spero possiate darmi una risposta e vi porgo cordiali saluti
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
I sintomi non contano niente, infatti essi hanno a che fare con la malattia (AIDS) e non con l'infezione.

L'infezione e' silente e solo dopo molti anni diventa malattia. Se lei avesse una forma aggressiva di AIDS che da' gia' sintomi adesso, avrebbe anche avuto un test rapidamente e intensamente positivo.


[#2] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille dottore, almeno in questo mi ha un po' calmato...o almeno spero!!!
Ma dopo 49 gg. se ci fosse stata qualche infezione da virus (non da malattia conclamata) il test Elisa Combo avrebbe già potuto rintracciarla? Posso quindi sperare che il mio risultato sia veritiero anche in seguito?
Farò comunque l'altro esame successivo a 90-100 giorni dall'episodio accaduto, in caso volesse le farò poi sapere!
Ancora grazie
Saluti
[#3] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Scusi ancora Dott. Bianchi o qualunque suo collega voglia intervenire in merito. Nella replica alla sua risposta le ho chiesto se il fatto che dopo 49 gg. il test ELISA Combo abbia dato esito negativo possa farmi sperare che alla fine sia davvero cosi'? Grazie mille
[#4] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Gli anticorpi IgG specifici iniziano a montare dopo 20-30 gg., come in tutte le infezioni, e piu' forte e' l'infezione, piu' precoce e intensa risulta la positivita'.

La maggior parte delle risposte compare fra uno e due mesi, mentre le positivita' tardive sono sempre piu' rare col prolungarsi del tempo, e dopo 6 mesi non ne compaiono piu'.

Percio' una negativita' a 6 mesi e' un dato definitivo, una negativita' a due mesi e' tranquillizzante, una negativita' a 49 giorni (un mese e mezzo) e' sicuramente buon segno, ci dice che non c'e' una forma aggressiva, insomma fa ben sperare, ma non permette ancora di escludere una infezione ad andamento piu' lento.

[#5] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Scusi ancora Dott. Bianchi,assodato che almeno non sembra io abbia una forma aggressiva,vista l'apparente negativita' dopo 49gg (scusi la domanda,ma puo' accadere che le provette di sangue siano confuse x errore prima o durante l'analisi e quindi ci sia uno scambio di referti?mi perdoni,ma il terrore mi sta assalendo,le sto pensando tutte), x quanto riguarda quella lenta in generale invece,potrebbe derivare da fattori di tipo fisiologico(nascita in ritardo e sviluppo ritardato rispetto ad altri),o anche dall'anamnesi generale(ottima salute finora,scarsa propensione a febbre,influenze varie)insomma la cosiddetta salute di ferro?o nulla di cio' e' connesso?Grazie
[#6] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Scusate nuovamente il disturbo, capisco che il precedente post era un po' ridicolo, la paura gioca bruttissimi scherzi ed io credetemi ne ho davvero molta...
Riguardo alle domande non stupide, potrei pero' avere una risposta dal dott. Bianchi o da qualsiasi suo altro collega esperto in materia di malattie invettive a cui lui volesse "passare la palla", visto che l'ho scocciato troppo?
Grazie mille e come sempre saluti cordiali

PS: Ma l'ELISA Combo è quello in cui oltre agli anticorpi si cerca anche l'antigene P24?
Grazie nuovamente
[#7] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Speravo in una risposta, ma ho capito che forse ho esagerato,anche se riguardo a scambio di provette,falsi NEGATIVI ed errori di analisi,se ne sentono molte,quindi volevo essere piu' sicuro!...La speranza ? l'ultima a morire per?!
Grazie e saluti cordiali
[#8] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Guardi che con provette barcodate come sono quelle attuali la possibilità d'errore è infinitesimale e riguardo agli attuali tests sono arrivati alla quarta generazione ,altamente sensibili e specifici.
[#9] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore, quindi posso ritenermi più sereno sull'esito del test e sulla sua veridicità momentanea, in attesa di quello a 100 giorni, giusto?
Grazie per la risposta e saluti cordiali
[#10] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Suppongo di sì
[#11] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Io lo spero...!!!
Grazie mille e un saluto cordiale
[#12] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottor Baraldi,scrivo a lei in quanto mi ha cosi' gentilmente risposto nei post precedenti a questo. Vorrei porle un quesito,in merito ad un paio di disturbi che mi sono comparsi negli ultimi 1-2 giorni e cioe' che mi stanno venendo e poi sparendo nel giro di pochi gg. in bocca delle piccole afte e taglietti,dopodiche' ho delle leggere contrazioni(non so spiegarmi bene,pero' come scatti di nervi o muscoli)alla coscia post. dx e al tricipite del braccio dx,con scatti del braccio stesso ed infine un prurito all'altezza della zona dello stomaco-pancia-milza-fegato,oltreche' un gran mal di testa,forse pero' almeno questo dovuto allo stress,speriamo!Tutti sintomi aspecifici dira' lei forse,ma sa com'e',piu' si avvicinano questi 100 giorni,piu' temo il risultato e la possibile conversione proprio in extremis rispetto al precedente(sempre ammesso che fosse veritiero,ma in questo lei m'ha un po' rassicurato,grazie alla sua esperienza e alle sue conoscenze in materia)! Saluti cordiali,grazie e mi scuso se l'ho tediata
PS.Visto che devo partire in vacanza in Egitto la prox settimana,mi puo' consigliare qualcosa in merito?Nuovamente grazie
[#13] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi ancora,ma visto il perdurare dubbio e sospetto delle feci quasi liquide a mo' di diarrea dopo quasi 3 mesi dall'accaduto,potrei assumere imodium o fuorvia i test dei 100 gg. anche se ahim? gia' pavento il risultato?Grazie e attendo risposta anche per il post precedente appena puo' ovviamente,saluti cordiali
[#14] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
I suoi sintomi , mi ripeto ancora, sono del tutto aspecifici; la terapia ,mper ragioni deontologiche ,la deve decidere il suo medico; l'assunzione di astringenti come loperamide ( imodium ) può essere, in assemza di altri sintomi, indicata. Ne parli con il suo medico
[#15] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ancora dottore e nuovamente mi scuso se l'ho disturbata,ma l'agitazione la fa da padrona!
Saluti cordiali
[#16] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo dottor Baraldi, spero possa darmi a distanza di tutti questi mesi una ulteriore risposta riguardo al mio caso: alla fine il test l'ho fatto dopo 124 giorni, sempre nello stesso grande ospedale della mia città, mi hanno ripetuto il test Elisa combinato di IV generazione, va bene? Il risultato è statoi NEGATIVO!
Posso ritenere conclusa la faccenda, senza timore di sbagli di laboratorio, o ritardi del mio sistema immunitario (c'è da dire che il mio dottore mi ha fatto fare l'elettroforesi sieroproteica, da cui risulta tutto normale), o sieroconversioni tardive? Sarebbe venuto positivo sicuramente se avessi avuto il virus, o c'era comunque da aspettare il 6° mese, come dicono all'ISS, per avere la certezza assoluta, per la possibilità di avere appunto problemi nella formazione o visione di anticorpi anti HIV o sieroconversioni tardive? Le chiedo tutte queste cose a cui spero di avere una risposta, in quanto ho ancora dei fastidi, cose che mi porto appresso ormai da molti mesi e che ho letto da varie parti e sentendo testimonianze di persone che lavorano in associazioni specializzate, essere nel corteo sintomatologico della sieroconversione o fase acuta! Il fatto che io non conosca lo stato sierologico del soggetto(essendo molto ma molto promiscuo, ma temo di esserne sicuro, visti i fastidi che ho)può essere che allunghi il periodo finestra ai vecchi sei mesi? Confido nella sua esperienza e nel suo sapere medico, cordiali saluti
[#17] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Esimio dottore, le riscrivo nella speranza che lei possa rispondere e fugare i miei ultimi dubbi riguardo al rischio da me occorso. Purtroppo ho chiamato una sede della Lila (non dirò di quale città per nnon creare dissidi) e l'addetto mi ha detto che dovrei eseguirlo a sei mesi, in quanto si sono viste sieroconversioni tra i tre e sei mesi (io l'ho fatto dopo 124 giorni, ancora più vicino ai 180 dell'ISS) e soprattutto mi ha allarmato molto, dicendomi che i fastidi che presento e che da quasi subito ho lamentato effettivamente sono da potersi imputare al virus, nella sua fase iniziale, quello della fase acuta, in cui si sieroconverte!!! Dottore, a questo punto ho di nuovo molta paura, temo nuovamente per la mia salute, che all'ospedale possano aver sbagliato, le ricordo che mi hanno rifatto l'ELISA combo AB/AG, temo errori di analisi o lab., mentre sarei quasi sicuro altrimenti della sieroconversione tardiva, avuta dopo i 124 giorni del test...! Verosimile, possibile? Ma non si diceva che se esistono dei sintomi il test deve venire positivo? O non è sempre così? Attendo con speranza e anche un po' di ansia la sua risposta e la saluto con stima, mille grazie
P.S.Ma il virus prende anche il cervello? E se si, potrebbe già dare problemi dopo così poco tempo, 8-9 mesi? Grazie