Utente 307XXX
Buongiorno,

Sono un ragazzo di 19 anni, soffro di attacchi di panico, fumatore di qualche sigaretta (non accanito) che sto cercando di ridurre sempre di più, non bevo alcolici e non mi drogo. Avrei un problema che mi perseguita da giorni e che mi fa pensare che sia il cuore, non ricordo quando sono cominciati questi "strani" sintomi che faccio fatica a capire se è il caso di fare altre visite (dato che già ho fatto ECG ed ECO un paio di mesi fà) oppure di tranquillizzarmi. Da un paio di giorni avverto quasi sempre durante la giornata un fastidio al centro del petto, proprio sullo sterno come se avessi qualcosa dentro che mi da fastidio, accompagnato da alcuni dolori piuttosto vaghi, e cioè: Braccio sinistro, schiena alta (tra scapole e al centro), spalle, "doloretti" al petto molto vaghi (petto sx, petto dx, centrale),senso di svenimento\morte, tachicardia. I sintomi si presentano quasi sempre nell'arco della giornata, mi succede anche quando capita che mi svegli di notte, inizio ad avere paura, ad avvertire tachicardia e questi dolori abbastanza forti alla schiena alta e tutto il resto, fino a quando non mi addormento e la mattina presto scompaiono. Non so che fare davvero, i miei attacchi di panico mi fanno confondere ogni giorno di più, non riesco a capire se per esempio improvvisamente, appare un dolore al petto o una specie di fastidio al centro del petto che mi mette paura e mi fa pensare subito al cuore. Sto riducendo il fumo come già scritto sopra, fatte visite, pratico una vita abbastanza sedentaria vicino al pc per paura di fare sport (per il cuore). Da quel che rileggo sembra che abbia detto tutto e spero di essere stato comprensivo. Attendo con molta pazienza una risposta.

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
vorrei consigliarle di tranquillizzarsi, perchè la sua sintomatologia è perfettamente compatibile con il problema degli attacchi di panico, ma sinceramente so che da solo non può riuscirci...lei ha bisogno del supporto psicologico di una figura specialistica all'altezza e se non dovesse essere sufficiente di adeguati farmaci che solo uno psichiatra può prescrivere...L'aiuto che possiamo darle noi cardiologi è decisamente relativo.
Cordialità
[#2] dopo  


dal 2016
Gentilissimo dott. Rillo,

La ringrazio per la risposta completa e chiara. Sò benissimo che dovrei essere in buone mani di uno psicologo, per questo prenderò provvedimenti, sperando che finisca quest'incubo. Dottore un'ultima cosa prima di andare, il senso di fastidio/peso al centro del petto è causato da ansia o altro? Questo è il sintomo più spaventoso che avverto e quando inizia, sembra che stia per avere qualcosa di grave. La ringrazio ancora.

Cordialità