Utente 363XXX
Salve dottore, sono un ragazzo di 19 anni, ammetto di essere ansioso ed è forse anche per questo che le chiedo un consulto dopo poche ore che si è presentato il seguente disturbo. Avverto un dolore al pollice destro, più precisamente sulla "nocca" terminale(?), in pratica l'ultima articolazione del dito. Il dolore non è fisso né lancinante, ma sento un dolore "pulsante".

È possibile che il dolore sia causato da uno sforzo eccessivo, ad esempio scrivere a penna e sul cellulare? Oppure dal freddo?

O potrebbe essere qualche altra cosa?
Internet ormai più che informare, terrorizza... Tra artriti, artrosi e sclerosi, per internet potrei avere di tutto...

La ringrazio in anticipo per il tempo che mi concederà.
Buona serata :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

stia tranquillo.

Certamente si tratta di un disturbo passeggero.

Aspetti qualche giorno e vedrà che quasi certamente si risolverà spontaneamente.

Se dovesse persistere più di 10 giorni, potrebbe farsi prescrivere una radiografia del pollice in 3 proiezioni.

Buona giornata.