Utente 371XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni e scrivo perchè qualche giorno fa improvvisamente ho avvertito un forte dolore testicolare, sorto da un momento all'altro e continuo. Così ho pensato che potesse dipendere dal fatto che nei due giorni precedenti avevo avuto rapporti senza giungere all'orgasmo ed ho pensato di provocarmi l'eiaculazione. Il dolore è rimasto per altre 2 ore e poi svanito. Da quel giorno, dopo l'eiaculazione avverto dolore e fastidio testicolare che sembra estendersi quasi fino al perineo, ed aumenta se tocco i testicoli. Circa 3 mesi fa avvertivo una diminuzione di sperma durate l'eiaculazione, ho fatto molte visite , l'analisi dello sperma è risultato privo di infezioni batteriche, ecografia testicolare ha evidenziato solo un varicocele di 2 grado e infine dopo visita urologia mi è stata diagnosticata una prostatite abatteria. Dato che i miei genitori hanno speso molti soldi per le viste che ho elencato mi chiedevo se fosse necessario riiniziare con ecografie e visite andrologiche oppure potrebbe trattarsi di semplici dolori temporanei. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

dai dati che ci fornisce sembrerebbe trattarsi di una storia infiammatoria/infettiva che solo attraverso la visita è possibile confermare, tuttavia visti i riscontri poco confortanti, provi almeno ad interpellare il suo medico per una prima visita.

Un cordiale salutoi
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Potrebbe trattarsi ancora di prostatite ? La ringrazio
[#3] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Mi chiedevo anche se il fatto che spesso ho rapporti senza eiaculare ( non per problemi ma per circostanze ) possa influire sulla presenza di questi dolori. Grazie
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
potrebbero essere entrambe le cose, si confronti con il suo medico e se poi servisse ci faccia sapere.

Cordialità
[#5] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazie è molto gentile. Avrei un'ultima domanda : esami
del sangue con VES negativa escludono presenza di infezioni ? La ringranzio ancora
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
la VES è un esame molto aspecifico e quindi nel suo caso non serve nella diagnosi, serve un'obiettività riscontrabile con la visita ed eventualmente da esami culturali che si decideranno nel corso della visita stessa.

Ancora cordialità