Utente 140XXX
Buongiorno,

Volevo chiedere un parere riguardo un disturbo che accuso da qualche tempo. Alla fine di settembre mi sono sottoposto a holter 24h, ecocardiogramma, e elettrocardiogramma sotto sforzo, dove il mio cuore è risultato sano con un lieve rigurgito della valvola aortica, ed il cardiologo mi ha detto che potevo svolgere tranquillamente attività sportiva.
Ma da un po mi capita che appena accelero il passo o provo a correre, accuso un dolore al petto nella zona sinistra, che aumenta se continuo a correre, o diminuisce fino a sparire del tutto se mi fermo. A volte accuso dei dolorini, più fastidi che dolori, sempre nella stezza zona anche la notte.
Ho 26, ho fatto spesso palestra e giocato a calcio e non ho mai avuto di questi problemi. Premetto che non ho mai fumato una sigaretta in vita mia, mai fatto uso di droghe e sono completamente astemio.
Cosa potrebbe essere? Sinceramente sto iniziando un po a preoccuparmi..

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembrano sintomi difficilmente imputabili al cuore. E' possibile che si tratti di banali risentimenti muscolari. Se vuole maggiore tranquillità può fare un test da sforzo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille Dottore,

Le posso chiedere un'ultima cosa? Lei giustamente mi consiglia un'altra prova da sforzo, ritiene quindi possibile che il mio quadro clinico cardiologico sia potuto cambiare/peggiorare nel giro di 4 mesi, ovvero da quando ho effettuato tutti i test?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi scuso perchè non avevo posto attenzione sui tempi precisi di esecuzione del precedente test da sforzo....a questo punto non le consiglio di ripeterlo,ma solo di tranquillizzarsi...
Saluti