Utente 926XXX
Buon giorno, soffro da circa una anno di un varicocele al testicolo sinistro che il l'andrologo ha preferito non curare chirurgicamente ma dandomi semplicemente dei farmaci, per un breve periodo e che hanno attenuato notevolmente il fastidio che ora e' molto lieve e occasionale. Vorrei sapere se dovrei ancora preoccuparmi di questo fastidio e magari rivolgermi ad un altro specialista.

Soffro anche di una forma di eiaculazione precoce che si manifasta nella maggior parte dei miei rapporti sessuali ma non in tutti. Potrebbe trattarsi solo di problemi legati all'ansia da prestazione o e' da collegarsi ad altri fattori come un eccesiva masturbazione o al varicocele stesso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
se lo specialista che la tiene in cura ha deciso di non proprorre alcun intervento di correzione del varicocele di cui Lei è portatore, evidentemente si basa su reperti clinici obbiettivi e su referti di esami strumentali e di laboratorio, ai quali senza dubbio Lei è stato sottoposto. Non sto qui ad enumerarli. Quindi direi che non è assolutamente necessario un ulteriore consulto specialistico, visto che Lei è seguito con scrupolo e coscienza, e oltretutto con buoni risultati.
Per quanto riguarda l'eiaculazione precoce, personalmente non ritengo sia ricollegabile ad una attività masturbatoria piuttosto frequente o alla presenza di un varicocele. Le cause possono essere svariate, organiche e non. Di certo Lei ha forse individuato da solo quella più frequente e cioè un disagio psicologico che dovrebbe essere approfondito insieme ad un esperto Psicoanalista.
Per qualsiasi ulteriore chiarimento ed informazione, nell’ovvio rispetto della Sua riservatezza e della nostra Etica professionale, può senz’altro contattarmi all’indirizzo di posta elettronica del sito Medicitalia.
Affettuosi auguri per la pronta risoluzione del Suo problema e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO