Utente 371XXX
Salve, racconto l'accaduto:
Sono un ragazzo di 25 anni che non ha mai avuto problemi di erezione.
Ho conosciuto una ragazza piu' grande di quasi 10 anni per la quale sto iniziando a provare piu' che un semplice affetto.
In occasione del rapporto sessuale non sono riuscito ad avere un'erezione "vigorosa" e quindi, preso ancor di piu' dall'ansia ho "lasciato stare".
Una sola volta mi era capitato lo stesso avvenimento, ed ero molto giovane 19 anni, con la ragazza che poi sarebbe diventata la mia compagna per i prossimi 3 anni.
Quindi, non mi sono preoccupato molto perchè ho legato la cosa ad un'ansia dovuta all'attrazione che magari sto provando, alla paura di fallire e magari alla sua età.
La sera stessa dell'accaduto , lo so è poco consono ma non siamo qui per giudicare, ho avuto rapporti (in maniera disinteressata) con un'altra partner e non ho riscontrato alcun tipo di problema, questo mi fa pensare sempre piu' alla mia "ignorante" tesi.
Fatto sta che sono giorni che vivo con l'ansia, sia per la troppa attrazione (sia fisica che mentale) che mi dà questa donna, ma soprattutto per la paura di ritrovarmi in questa situazione.
Consapevole di dover in ogni caso rivolgermi ad uno specialista, chiedo inizialmente a voi consiglio.
Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

dal suo racconto sembra evidente una situazione ansiogena che si è scatenata e sembra alimentare la sua défaillance con questa persona, lo specialista servirà per confermare la diagnosi ed eventualmente per indirizzarla verso un collega sessuologo.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr.ssa Paola Scalco
52% attività
20% attualità
20% socialità
CASTELL'ALFERO (AT)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,
condividendo quanto suggerito dal dott. Maretti, le allego una lettura sull'argomento che potrà -spero- offrirle utili spunti di riflessione:
http://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1852-ansia-prestazione-spectatoring.html

Cordialità.