Utente 196XXX
Gentile Dottore,
vorrei chiedere una sua opinione circa un medicinale che mi è stato prescritto dal cardiologo in seguito alle analisi del sangue da cui è risultato un valore del colesterolo totale di 302 mg/dl e un valore del così detto colesterolo buono pari a 69 mg/dl. Il medicinale è il fulcrosupra. Il cardiologo mi ha spiegato di voler provare questo farmaco per tre mesi, prima di ricorrere ai medicinali tradizionali a base di statine che dovrei assumere a vita.
Premetto di essere una donna di 73 anni e che da un anno assumo lobivon (mezza compressa al giorno) e cardioaspirina.
Lei cosa ne pensa?
Grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il Fulcrosupra e' un buon farmaco per la cura dell'ipertrigliceridemia, pressoche' inefficace sui valori del colesterolo.
Le statine sono farmaci preziosi, la cui assunzione quotidiana riduce il rischio di infarto e di ictus di circa il 30%
Inoltre, vedendo anche ui suoi precedenti post, se non sbaglio lei e' portarice di defibrillatore impiantabile ed e' ipertesa.
Mi sembrano tutti motivi per curare seriamente la ipercolesterolemia.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Grazie della sollecita e preziosa risposta. Seguirò il suo consiglio