Utente 356XXX
Buon giorno,
scrivo per un problema alla mano sx che ormai ho da circa 8 anni, ovvero il morbo di dupuytren. Nel palmo della mano ha cominciato a presentarsi questo piccolo nodulo duro, successivamente ne è cresciuto un altro limitrofo con un piccolo buchetto all''interno, si vedono dei rigonfiamenti nei collegamenti con le dita. La funzionalità della mano non è compromessa, appoggio la mano senza difficoltà su superficie piana, l''unica cosa la stretta della mano ha perso un pò di vigore nel sollevamento pesi e queste 2 palline sono un po fastidiose. Inoltre inizio a sentire, anche nella mano sinistra, la presenza di due piccolissimi e quasi impercettibili noduli. Secondo Voi è meglio intraprendere la via chirurgica? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

di norma, si preferisce operare quando inizia l'accorciamente della corda pre-tendinea (cioè inizia la flessione del dito corrispondente).

Non conviene operare fino a quando lo stadio della malattia è "0".

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 356XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore per la celere risposta.
Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Di nulla.