Utente 371XXX
Gentile Dottore,

le descrivo un rapporto a rischio avuto con una ragazza alcuni giorni fa, pensa che ci sia una possibilità di fecondazione? Lei era nel pieno del suo periodo fertile. Usiamo sempre il preservativo per i rapporti completi ma stavolta ci siamo lasciati andare e vorrei chiedervi se devo preoccuparmi o se posso stare tranquillo.

1) Inizialmente mi sono tolto i pantaloni e poiché inizialmente lei era un pò imbarazzata ho preso la sua mano e l''ho guidata sul mio pene che non aveva ancora raggiunto la massima erezione e che non era ancora stato stimolato. Non ho stretto il mio pene ma potrei averlo toccato inavvertitamente quando ho guidato la sua mano e quindi aver toccato del liquido pre-eiaculatorio. Dopo pochissimi secondi (ho fatto solo tre o quattro movimenti, non di più) nella quali con la mia mano sopra la sua è iniziata la masturbazione ho tolto la mia mano da sopra la sua e lei ha continuato da sola. Una volta fatto questo dopo 2 minuti mi sono toccato di nuovo il pene quando le ho chiesto di rallentare (volevo evitare di venire subito..), anche in questo caso potrei aver toccato del liquido pre-eiaculatorio.

2) A questo punto io io non ho più toccato il mio pene, le ho accarezzato i seni da sopra la maglietta e le ho slacciato il reggiseno per passare poi a toccarle i seni. Dopo circa due minuti le ho accarezzato le gambe sopra i pantaloni per 3-4 volte e, senza toglierli (erano leggins), ho insinuato una mano sotto gli slip e ho iniziato una leggerissima stimolazione della parte esterna alta della vagina (zona clitoride) con movimenti circolari che è durata per circa un minuto. Non c''è stata una vera penetrazione di tutto il dito, che ha solo stimolato il clitoride e la parte alta delle grandi labbra, tanto è vero che il mio dito si era leggermente bagnato dei suoi umori solo fino all''unghia.

3) Una volta fatto questo lei ha continuato a masturbarmi fino al raggiungimento dell''orgasmo e io non ho più toccato le sue parti intime. La ragazza da parte sua mi ha detto che aveva le mani asciutte (non si era sporcata del mio seme..) e comunque dato che io ero lì con lei, per almeno 3-4 minuti sono sicuro che non si è toccata le parti intime (dopo non so..).

1) è verosimile che del liquido pre-seminale eventualmente uscito all''inizio possa averla fecondata oppure nei vari passaggi sarebbe sicuramente diventato inoffensivo? nelle 10 ore precedenti al rapporto non ho avuto alcuna eiaculazione e ho urinato più volte, non so se questo può ridurre ulteriormente le possibilità..

3) se lei si fosse toccata le parti intime con una mano con qualche minuscola goccia del mio seme (la quantità sarebbe stata veramente impercettibile perchè lei mia ha detto di aver controllato la mano e di non aver sentito niente) 5 minuti dopo l''eiaculazione e dopo aver toccato vari oggetti in casa esiste un rischio oppure gli spermatozoi dopo quel periodo e dopo aver toccato altri oggetti sarebbero stati ormai stecchiti?

Grazie,
Daniele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,sinteticamente la tranquillizzo,in quanto il liquido preseminale e' infecondo e la gravidanza,senza una franca eiaculaziine durante la pentrazione,che nel suo caso neanche e' avvenuta,e' impossibile che si verifichi. Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 371XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dott. Izzo per la rassicurante risposta! Una curiosità..ma se il liquido preseminale è infecondo quel 4% di fallimento del coito interrotto nel caso di un uso perfetto a cosa è dovuto? due rapporti a breve distanza e conseguente rilascio di spermatozoi in vagina risalenti dal primo rapporto e portati fuori dal liquido? grazie!!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...altro e' valutare il liquido pre seminale,non fecondante,altro e'la possibilitá' che in rapporti ripetuti,senza aver urinato,degli spermatozoi presenti nel canale uretrale possano essere deposti in vagina e fecondare.Cordialita'