Utente 344XXX
Buongiorno sono qui a scrivere in merito a dei fenomeni non troppo infrequenti,che mi debilitano dal punto di vista fisico e morale..premettendo che ho eseguito un ecocardiografia e test da sforzo qualche mese fa uscito nella norma..mi capita di soffrire di crisi di panico notturne..in pratica mi capita di svegliarmi già agitato e tachicardico (120 bm)e nel tentativo di scappare dalla stanza e chiedere aiuto per il mio malessere la frequenza sale a 140-150bm e cessata la crisi provo un senso di lieve nausea e svenimento con malessere generalizzato e sudorazione..provando a misurare la pressione subito dopo la crisi risulta 160\90 per poi riscendere a 115\75dopo qualche minuto..chissa a quanto sarà salita durante la crisi..ora ammetto che dovrò curarmi al più presto e mi rivolgerò in settimana ad uno psicologo..quello che vorrei chiedere e se dal punto di vista cardiologico picchi ipertensivi del genere e frequenze elevate del genere possano in qualche modo danneggiare il cuore..grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non non danneggiano il cuore, ma lei parrebbe affetto da attacchi di paniuco che necessitano di una terapia in tempi brevi
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore..oggi ho eseguito un altro ecocardio uscito perfettamente nella norma..effettivamente ha notato una lieve tachicardia (105-110bm) e mi ha consigliato per ora di fare attività aerobica e ricontrollare la frequenza con un holter fra 6 mesi..se continua ad essere alta mi ha consigliato 1\4 di atenololo mattino e sera..una cosa volevo chiedere:ho eseguito un ecocardiografia già sei mesi fa ed una ora..su entrambi vi e scritto:minino scollamento pericardico ma e normale?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Uno scollamento dei foglietti pericardici è fisiologico
Arrivederci