Utente 372XXX
Salve. Chiedo allo specialista che risponderà se può aoitarmi a capire meglio.

Spiego in generale il problema:

Quando sono in fase di non erezione e provo ad abbassare tutto il prepuzio per permettere al galnde di uscire completamente non ho nessun tipo di problema.
Solo che poi per farlo rientrare devo farlo manualmente usando le mani.

Detto questo, se dovessi effettuare questa procduta e poi avere un erezione avverto un dolore forte nella zona del "Frenulo" e l'erezione non è completa.

Quando invece ho un rapporto, la mia erezione è normale solo che il glande in fase di eserezione esce parzialmente allìesterno e se forzo il prepuzio avverto dolore. Questo però anche se esce parzialemente non mi crea problemi in quanto usando il Condom e infilandolo non perdo ne erezione ne ho dolori. Delle volte se sono molto lubbrificato il glande esce + del parzialemte come dicevo sopra.

Ora però anche per scelta non ho mai avuto un rapporto scoperto quindi non ho idea di cosa possa succere.

Consultai un andrologo e mi fu detto che in caso di problemi o fastidi si poteva effettuare un intervento di cincocizione.

Ma potrebbe essere anche perziale o per forza totale ???

Inoltre aggiungo che mi fuù pprescritto un sapone intimo per ammorbidire il prepuzio e potevo aggiungere anche il FIMOSIN GEL, da usare dopo un lavaggio intimo applicandolo in fase di non erezione a glande scoperto tutto intorno al bordo del prepuzio.

Posso ottenere risultati maggiori con queste indicazioni ??

Inoltre alcuni amici mi parlavano anche di Fremulo breve ma non ci capisco nulla, forse e per quello che se ho un erezione a glande scoperto non riesco ad averla a pieno ??

Spero di aver potuto spiegare per bene la situazione anche perchè ho un pò paura di interventi chirirgigi di ogni tipo anche se ho capito che sarebbero sciocchezzze in questo caso.

Ad oggi cmq riesco ad avere rapporti protetti senza problemi ne fastidi, ma cmq mi sono reso conto che ci sono delle anomalie.

Ringrazio in anticipo chi leggerà e risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
due cose:
la prima e più importante si faccia vedere da collega, che nonostante le sue particolareggiatissime descrzioni si capisce solo che è un po pauroso. E' molto probabile che lei necessiti di chirurgia, ma di qua è impossibile saperlo.
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della sua risposta. In effetti non si capisce che sono un po' pauroso, lo scritto proprio io ;)