Utente 637XXX
Cari Medici,
avrei bisogno di tranquillizzarmi un po’. E’ da un pò di tempo che soffro di fitte e dolori al petto e braccio sinistro unita ad una astenia costante.
Ho fatto i seguenti esami:
ECG
ECG sotto sforzo
ECOcolordoppler
Quadro ematologico completo
Esami ematologici prescritti dal cardiologo specifixi (tipo APC resi stance – LUPUS anticoagulante etc.) -
Tutto nella norma.
Pressione: di solito 130/80
Dopo aver fatto tutti questi esami posso essere tranquillo che il mio cuore sta bene e che i dolori rappresentano solo uno stato d’ansia o di stress?
Vi sarei grato di una risposta dato che questa situazione non fa altro che aumentarmi lo stress.
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:

Lo screening cardiologico che lei ha eseguito dovrebbe essere sufficiente per identificare una problematica ischemica come causa della sua sintomatologia.
Se tali accertamenti risultano davvero tutti nella norma, si ritenga sufficientemente tranquillo.

A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 637XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille.
a questo punto credo di fermarmi con le visite (ne ho fatte tante altre -- neurologo, posturista, gnatologo, RNM) etc.
Tenga presente che ho un padre che ebbe il primo infarto a 33 anni ed il secondo a 44. oggi ha 4 by pass.
Il cardiologo mi fece fare anche uno screaning specifico ematologico per stabilire il rischio da ereditarietà (fattori genetici), ma disse che con le analisi ematologiche aftte ed il suo screening (ECG etc.) non ero soggetto a rischio - questo ad maggio 2008
Credo che la mia paura nasca da questo.

Saluti