Utente 236XXX
Salve Dottori,
vorrei chiedervi un parere riguardo una grave forma di cui ho sofferto e porto ancora i segni.

Premetto che ho sempre sofferto di acne sul viso e pelle grassa sin dall'età di 14/15 anni.

Ma nella primavera del 2011, ho avuto un peggioramento improvviso, che in circa un mese ha causato l'estensione dell'acne a tutta la schiena e tutto lo sterno.
In poco tempo si è manifestata una grave infezione, che ha generato ferite aperte, alcune anche di un centimetro, con fuoriuscita di sangue e pus.

- fine Giugno 2011:
mi reco dal medico di famiglia, il quale, non appena ho tirato su la maglietta, ha immediatamente suggerito una visita specialistica.

- Luglio 2011:
visita specialistica
"acne polimorfa GRAVE"
prescrizione di una dose di cortisone, antibiotico per via orale, esposizione al sole per un paio d'ore al giorno

Terapia con Isotretinoina necessaria, ma posticipata a Settembre.

Ho quindi trascorso tutta l'estate con questa grave infezione, che accennava lievissimi segni di miglioramento.... ferite sanguinanti per tutto il tempo, e fuoriuscita di pus.

- Settembre 2011
Inizio terapia con Isotretinoina
i segni di miglioramento sono evidenti... dopo circa quattro mesi le ferite iniziano a cicatrizzare, ma lasceranno i segni, ahimè indelebili, ancora presenti tutt'ora.

Isotretinoina 10 mg a giorni alterni
poi 10 mg ogni giorno
dopo circa 4 mesi, 20 mg ogni giorno
poi ancora 10 ogni giorno
poi 10 a giorni alterni, fino a interrompere gradualmente

Eseguo mensilmente analisi del sangue (tutto sempre nella norma)

Concludo la terapia con Isotretinoina a Giugno 2012.

_

Ora la pelle è meno grassa di prima (ad eccezione dei capelli...sempre molto grassi) e non ho più avuto problemi di acne, se non qualche brufolo qua e la.
Rimangono i segni evidenti su schiena, sterno, e un po' sul viso.

Ma ciò che mi chiedo è:
Quale può essere stato il fattore scatenante di una forma d'acne così violenta?
non metto in dubbio che lo stress durante lo studio abbia potuto incidere parecchio... ma succede frequentemente che l'acne evolva in una forma così aggressiva?

Oppure vi sono anche fattori esterni che possono causare tutto ciò?

Chiedo scusa se sono stato prolisso.
Vi ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Senza entrare nel suo caso specifico , non avendo il conforto della visita , posso comunque commentare che l'acne é una malattia con diverse cause , cioè è polifattoriale, che sono tra loro sinergiche e che possono essere aiutate ulteriormente da fatti esterni , anche banali quali azioni di topici e detergenti non idonei.
Alla fine la combinazione dei vari fattori avrà determinato un andamento più aggressivo della patologia, ma son contento che sta migliorando con la dovuta terapia.
E le cicatrici post acneiche potranno successivamente essere trattate con laser o altre tecniche.
cordiali ta'