Utente 169XXX
Scrivo per mio papà. Premetto che questa estate è stato operato per melanoma cutaneo e linfonodo sentinella positivo, il post operatorio sembra andato tutto bene.
Da qualche mesa ha iniziato a vederci poco ad un occhio e dopo qualche visita gli hanno diagnosticato una neurite ischemica. Dopo questo non gli hanno fissato nessun accertamento e lui è sempre più preoccupato perché dice di vederci sempre meno...
Il medico di base e l'oncologo dell'ospedale non lo stanno seguendo molto e non ha la possibilità di fare visite private!
Cosa potete consigliarci di fare?
Da cosa può essere dipesa questa ischemia (ha 63 anni e non soffre di pressione alta).
Poco prima del problema all'occhio aveva fatto una breve vacanza in montagna (può centrare l'alitudine?)
Lui ha paura che possa essere un altro tumore, è possibile?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
per cortesia

faccia eseguire

esame OCT testa nervo ottico


campo visivo computerizzato


poi

mi faccia sapere


grazie
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Intanto grazie per l'interesse. Non ho specificato quello che ha già fatto perché ora non ho gli esami sottomano, ma il campo visivo lo ha fatto e da quell'occhio non ci vede per più di metà (e lui dice che gli sembra di continuare a peggiorare) e poi ha fatto l'anguografia con liquido fluorescente è da lì hanno diagnosticato questa neurite ischemica ...
L'esame OCT in cosa consiste?
[#3] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno...Se può essere utile posso inviarvi le foto degli esami fatti via email (se mi date un indirizzo).
Fatemi sapere.
Vorremo capirne qualcosa di più, visto che nessuno ce lo spiega.
Correggo che nel risultato dell'angiografia l'esito è OTTICOPATIA ISCHEMICA ANTERIORE (AION).
Grazie.