Utente 110XXX
Buona sera a tutti. Oggi pomeriggio, proprio come a 2 mesi fa, mentre ero al pc in una posizione forse scomoda,ero seduta sul lettino di mia figlia ed il pc era sul mio letto. Io ero con il busto piegato. Comunque all'improvviso ho avvertito un battito che partiva da sotto il seno sinistro. Ne sono seguite altre 2-3 e il cuore aveva battiti irregolari. Poi è seguita una tachicardia che si è risolta dopo un paio di minuti. Dopo questo episodio ho avvertito un bruciore di stomaco e dopo 10-20 minuti ho fatto delle eruttazioni. Cosa sono questi episodi che mi capitano?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
si rechi da un cardiologo "reale" per una valutazione cardiologica completa e non virtuale e per la definizione delle sue brevi tachiaritmie.
Eventualmente, il cardiologo potrà indurla ad indagare sull'esistenza di una MRGE associata ad Ernia Jatale.
Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dr. Caldarola. Quindi secondo lei i miei sintomi sono di natura gastrica? Comunque l'episodio mi è capitato quando mi trovavo nella stessa posizione della scorsa volta e cioè con il busto piegato.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
l'ernia jatale, specie se associata a MRGE, può essere una spiegazione o una concausa.
Non ho scritto che è la causa delle sue brevi tachiaritmie.
Ho consigliato di sottoporsi a visita presso un cardiologo "reale" che nella valutazione anamnestica terrà conto anche della riferita ernia Jatale.
Invito ad andare dal cardiologo che le rinnovo in questa sede.
Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dr. Caldarola. La ringrazio per la sua risposta e per il suo consiglio. Purtroppo ho mio marito che non vuole farmi visitare perché dice che i miei sintomi sono causati da stress e ansia. Ecco perché chiedo risposte e rassicurazioni su internet.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora,
e Lei nel 2015 permette a Suo marito di gestire la Sua salute?
Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Purtroppo è facile dare giudizi ma la situazione è piùcomplicata di quanto sembra
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Non entro nel merito.....
Ma non può aspettarsi dal web ciò che può fornirle un consulto medico reale.
In bocca al lupo!
[#8] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Lo so dottore ma non so proprio come fare. Mi sento avvilita e in più passo le giornate con la paura che mi venga qualcosa al cuore tipo arresto cardiaco.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora , mi spiace davvero tanto.
Io non conosco i dettagli della sua situazione coniugale, personale e familiare.
Ma capisce bene che via web è impossibile dare un parere "concreto" tale da sostituire una visita clinica.
Ha tutta la mia empatia virtuale.
Cordialità.
[#10] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera dottor Caldarola e mi scusi se la disturbo ancora. Voglio premettere che sono alcuni giorni che mi sento agitata e ansiosa soprattutto quando mi metto a letto sento i battiti anormali. Comunque oggi mentre preparavo una torta mi sentivo i battiti accellerati. In effetti erano a 120 ma voglio aggiungere che ero appena riscesa perché avevo dimenticato la farina. Appena vedo che i battiti sono a 120 vado in ansia e i battiti iniziano ad aumentare arrivando a 160 o oltre. Inoltre avevo vampate, palpitazioni ed extrasistole. Ho praticato la manovra oculo-cardiaca e mi sono buttata acqua fredda in faccia. Dopo alcuni minuti i battiti sono scesi. Voglio oggiungere che sono in pre-ciclo e che tra 5 giorni mi arriva. Ultimamente prima del ciclo ho dei disturbi come extrasistole e tachicardia. Potrebbe essere la sindrome premestruale o la mia eccessiva ansia ed emotività? Se provassi af assumere una bustina di mag2 al giorno potrei trarre dei benefici al cuore?
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
una tachicardia che supera i 160 bpm va indagata, a mio personale avviso, con un Holter ECG/24h.

Le manovre di stimolazione vagale, che interronpono o rallentano la tachicardia, sono probative di una verisimile origine sopraventricolare.

Tuttavia per stabilire con certezza di che forma si tratta, occorre documentare la crisi.
Tenga presente che l'ansia accentua inevitabilmente il fenomeno e che la compressione dei bulbi oculari per essere efficace deve essere dolorosa.

Meglio una manovra di Valsalva ben effettuata.

Il Mag 2 nel suo caso potrebbe aiutarla a sopportare megli la sindrome premestruale. Ma non ha sostanzialmente nessun effetto sul cuore.
Conclusioni: altamente condsigliato l'Holter ECG.
Cordialità.
[#12] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dr. Caldarola. In settimana andrò sicuramente da un cadiologo. Comunque questi attacchi di tachicardia non li ho sempre quindi con l'holter è possibile che non troverebbero niente. Se invece dell'holter farei un ecografia?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
una tachicardia che a suo dire supera i 160 bpm, merita di essere indagata.
O lei è così fortunata da farsi fare un ECG in PS durante una crisi o si deve affidare all'Holter ECG.
Che per 24 ore monitorizzerebbe la sua attività elettrica cardiaca mettendo in evidenza eventuali microcrisi che sfuggono alla sua attenzione.

Nessun problema se voglia anche fare un Ecocolordoppler cardiaco, esame incruento e utile specie se non lo esegue da molto tempo o non l'ha mai eseguito.
Ma non è il "gold standard" per la sua sintomatologia.
Buona domenica.
[#14] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Ok. Dottore grazie mille.
[#15] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Caldarola volevo chiederle se i miei sintomi possono essere causati da una nevrosi cardiaca? Devo dire che sono 5-6 mesi che sto attraversando un periodo di stress a causa della comunione di mia figlia ma anche a causa di mio marito che mi scarica tutte le colpe.
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
una somatizzazione d'ansia sul cuore è sempre possibile.
Specie in periodi di stress.

Tuttavia è una diagnosi da fare per esclusione.
Specie se come lei riferisce ha avuto una "crisi" con battiti superiori a 160/min.

Quindi le ribadisco
-ECG basale interpretato in modo eccellente, per escludere o sospettare anomalie elettriche, congenite o acquisite.
- HOLTER ECG /24 ore per avere un quadro completo della sua attività cardiaca nelle 24 ore e notturna.
-se non l'ha mai fatto un ecocordoppler cardiaco. Che le ripeto relativamente alle sue crisi non è l'esame prioritario.
Cordialità.
[#17] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta dr. Caldarola. Appena farò la visita e gli esami vi farò sapere cosa è risultato.