Utente 763XXX
Salve,
vorrei chiedere ai dottori un parere sulla mia situazione.
Ho sofferto di tricotillomania dai 16 ai 21 anni, con una compulsiva mania nello strapparmi i capelli, preferendo quelli piu' 'belli' e corposi.
Con l'aiuto della psicoterapia ho superato il problema da circa 8 anni.
Ho notato pero' che anche se i capelli sono riscresciuti, forse nelle zone piu' 'martoriate' non sono piu' belli come prima; inoltre quando crescono un po' in lunghezza non tengono la piega come un tempo.
Vorrei chiedervi se posso aver causato danni permanenti.
Il mio dermatologo, al quale ho fatto visita l'anno scorso, mi ha detto che non ho problemi se non una leggera alopecia androgenetica(probabilmente iniziero' a perdere i capelli sul serio quando saro' sulla 50ina mi ha detto) e non è vero che la tricotillomania puo' causare l'atrofia del bulbo con comparsa di peli sottili e lanuginosi al posto dei capelli, come mi è capitato di leggere in alcuni siti in internet.
Voi cosa ne pensate? Forse il dermatologo ha detto questo solo per tranquillizarmi? Veramente la tricotillomania non ha lasciato strascichi?
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente non posso che confermare ciò che le ha detto il suo Dermatologo di fiducia e che il cambiamento che ha notato alla sua capigliatura è da ricondursi al processo di miniaturizzazione che caratterizza l'alopecia androgenetica.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La tricotillomania non può aver indotto una patologia di tipo androgenetico:

è necessario quindi se il suo è divenuto un problema, valutare con attenzione ed assieme al dermatologo le strade (ad oggi serie e percorribili) terapeutiche per fermare il processo della Calvizie.

ne parli quindi con il suo dermatologo di fiducia.

[#3] dopo  
Utente 763XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottori.
Sono consapevole che la tricotillomania non possa aver causato patologie di tipo androgenetico, che tra l'altro non mi spaventano, perchè la natura farà il suo corso; ma mi chiedevo se, ad esempio mi ritrovero' senza capelli a 50 anni, magari senza la tricotillomania avrei rinviato la calvizie di un po' di tempo.
So che il capello ha un ciclo di vita di circa 5-6 anni; mi chiedevo se con la tricotillomania possa aver accorciato questo ciclo e quindi anticipare la calvizie.
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Non vedo in che modo possa entrare la tricotillomania nel processo che caratterizza l'alopecia androgenetica caratterizzato dalla trasformazione del testosterone in diidrotestosterone ad opera dell'enzima 5 alfa reduttasi.
Cari saluti