Utente 372XXX
Salve,
scrivo per richiedere un consulto circa la mia situazione.Da qualche tempo avverto extrasistoli che in prima battuta non erano state riscontrate tramite ecg ma che sembrano essere presenti nell'holter fatto qualche giorno fa.
Riporto il referto del suddetto esame:
Il ritmo è sinusale. FC media: 85bpm. FC minima :52 bpm alle 23:58.FC massima :163bpm alle 8:37.
Durante la registrazione si sono evidenziati alcuni episodi di tachicardia sopraventricolare,il più lungo(5 minuti) ed a frequenza cardiaca più elevata (163b/m') si è verificato alle h 8:35 ed è terminato alle h 8:40.
Pause superiori a 2.5:0.
Battiti ventricolari 10, monomorfi con 0 Run e 0 Coppie VE, eventi di Bigeminismo ventricolari 0, eventi di Trigeminismo Ventricolari 0.
Total A-Fib(Flu):0 minuti e 0 secondi.
Totale minuti episodi ST 0.
Detto ciò, dovendo aspettare qualche giorno prima di vedere il cardiologo ed essendo piuttosto agitata, volevo sapere cosa comportano i battiti ventricolari e la tachicardia sopraventricolare che mi sono stati riscontrati. Si tratta di problemi seri? Possono essere pericolosi per la vita?
Possono essere collegati all'ernia iatale e alla MRGE che mi sono state diagnosticate da circa un paio d'anni? Posso fare altri accertamenti? Mi scuso per le molteplici domande ma non sapendo di cosa si tratta sono molto preoccupata .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Avendo ripetuti episodi di tachicardia sopraventricolare ed essendo così giovane sarebbe opportuno che lei si sottoponesse a studiomelettrofisiologico per valutare la possibilità di una ablazione.
Sicuramente il suo cardiologo potrà consigliarla per il meglio
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per la risposta,attendo allora la visita cardiologica.
Arrivederci.