Utente 330XXX
Buongiorno sono un uomo di 38 anni leggermente iperteso (in terapia con Sequacor 1,25) di 83 kg per 180 cm. Da molto tempo soffro di dolori toracici sopratt al centro, allo sterno e per questo motivo ho fatto delle Visite cardiologiche e 1 anno fa un test al cicloergometro risultato negativo per ischemie. Tuttavia avverto uno stato quasi di infiammazione perenne al torace. Questi dolori si accentuano forzando un movimento o irrigidendo i muscoli o inarcando la schiena. Chiedo al gentile medico che avrà la cordialità di rispondermi se posso escludere che i dolori siano di natura cardiovascolare oppure no. Qualora escludessi "il peggio" cosa potrebbe essere e quali accertamenti dovrei fare per trovare definitivamente la soluzione? Grazie infinitamente per il nobile servizio prestato.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
mi pare che la risposta se l'è data da solo: se si accentuano o si evocano con il movimento quei dolori non sono di origine cardiaca ma muscolo - scheletrica.
Pertanto le consiglio il consulto di un Fisiatra.

In aggiunta le raccomando di perdere peso, e di effettuare un Holter pressorio per verificare che la sua ipertensione sia realmente sotto controllo con solo 1,25 mg di bisoprololo/die.

Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore, grazie mille per le rassicurazioni. Le preciso che questi dolori non proprio li evoco, bensì sorgono fa soli (guidando o in ufficio) però aumentano con un movimento o irrigidin muscolare .,. Spero non cambi la sua opinione. Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buongiorno a Lei,
no, non cambio opinione.
:-)
Buona giornata!