Utente 372XXX
Salve come l'immagine che ho messo in link( la mia bocca) il dottore mi ha detto solamente di fare sciacqui con il bicarbonato di sodio, però a 8 giorni dalla sua comparsa non è cambiata per niente si può dire, prima avevo un forte mal di gola ora riesco ad ingoiare(però ho una piccola sensibilità al contatto con il cibo ancora oggi) questa strana presenza è ancora li, il dottore mi ha detto di fare tutte le analisi, cosa può essere?

8 giorni fa : http://s8.postimg.org/c0y2hrrid/dottore8.jpg

8 giorni dopo (oggi data del post) : http://s4.postimg.org/6ety6chhp/bocca12.jpg
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non possiamo e non dobbiamo commentare le foto degli utanti per regolamento e per evitare di commettere errori grossolani di valutazione, considerando che solo tramite visita diretta è possibile fare diagnosi.

Molto probabilmente il suo medico, se le ha consigliato sciacqui con acqua e bicarboonato ha sospettato una candidosi orale.

NOTA BENE
Questa risposta ha scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi né di prescrizione terapeutica e non deve essere considerata sostitutiva della visita medica.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Mi scuso per il regolamento onestamente non avevo letto, può essere frutto di una cattiva alimentazione ? onestamente ho mangiato molto male in questi ultimi mesi pochissima frutta e verdura e molti insaccati e dolci, e mi ero scordato di dire che il dottore mi ha prescritto un integratore(promunil plus), e le richieste di analisi probabilmente perché pensa che ci siano molti valori bassi, l'unica cosa che mi preoccupa o comunque mi fa pensare è che sia ancora la, se ne dovrebbe andare da sola nel tempo?

la ringrazio per la tempestiva risposta.
[#3] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Molto probabilmente il suo medico, se le ha consigliato sciacqui con acqua e bicarboonato, ha sospettato una candidosi orale.

Se la o le lesioni sono effettivamente delle bolle e queste si rompono lasciando una superficie urente, dolorosa, simili ad afte, e se sono state precedute da sintomi, detti appunto prodromici, come aumento della temperatura locale, quindi arrossamento, senso di brudiore e/o tensione nella sede si eruzione, si potrebbe anche sospettare un'origine erpetica.
Ripeto, rimaniamo nell'ambito delle ipotesi, si tratta di valutazioni che possono trovare definizione solo in corso di visita.
Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
No No, niente febbre o senso di bruciare solo fastidio prima grande di inghiottire ora molto meno dopo giorni di sciaqui e tre giorni di antibiotico però resta sempre la questa verruga o placca che sia. La prima ipotesi mi sembra la più corretta, anche perché molte volte quando faccio le analisi mi viene trovato il ferro basso che è tra l'altro è una delle cause della candidosi orale.
[#5] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
no, la Candidosi è una patologia infettiva, in particolare una micosi dovuta ad un fungo, o meglio ad una delle specie patogene del genere Candida, un microrganismo saprofita, che cioè non produce malattia, comunemente presente nell'intestino, che può diventare patogeno in determinate condizioni colonizzando la mucosa di rivestimento di determinati organi e cavità.
Non si manifesta nè con bolle nè con afte:
http://www.medicitalia.it/minforma/odontoiatria-e-odontostomatologia/1300-candidosi-orale.html
[#6] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
ah si mi scuso, dalle foto non sembra appartenere alla mia categoria, però non lo so e messa li quella placchetta ferma spero che non sia nulla di che.
[#7] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Allora scrivo gli ultimi aggiornamenti, dal dottore sono state chiamate afte recidivanti, le analisi del sangue risultano perfette anche emocromo, tranne per un punto più alto del tsh della tiroide (fatta la visita dice che i fatti non sono collegati ma comunque prenotata la ecografia) nel mentre mi è rimasto un piccole rumore nel esofago che mi provoca tosse (probabilmente reflusso gastrico) ora per 2 settimane nella quale prendevo gli integratori non erano più spuntate afte, finiti domenica gli integratori martedì rispuntano 2 afte piccolissime su labbro e due rossori nella parte orofaringea che vogliono diventare un altra volta due afte, il dottore per alleviare il tutto mi ha prescritto uno spray chiamato "jalma" che veramente fa alleviare di parecchio il disturbo, ora mi chiedo alla luce della mancanza di altri sintomi tranne quello scritto poco sopra può essere causa di un reflusso gastrico(dovrei fare qualche visita)? è da impazzire ste afte da due mesi vengono in continuazione se ne vanno e ritornano dopo settimane, che posso fare?