Utente 799XXX
buongiorno, da un paio di anni tutte le notti mi viene l'asma, da un anno a questa parte metto la mascherina e prendo l'antistaminico. Con la mascherina il sintomo dell'asma è meno accentuato, con entrambi non si presenta.
L'antistaminico non è stato assunto per l'asma ma per un allergia al polline, ma ha avuto lo stesso effetti benefici sull'asma.

Fumo da 16 anni, credo che anche questo possa influire, volevo un consiglio, visto che sto prendendo oramai quasi quotidianamente l'natistimanico, e visti i continui mal di testa che mi si presentano prendo anche il brufen, di giorno poi ho il fiato corto.

Aspetto un vostro responso. grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile paziente,
i dati da lei forniti sono alquanto scarsi (di quali pollinosi soffre, si è sottoposta a prove di funzionalità respiratoria, da quanto tempo non si è fatta visitare da un collega Allergologo e/o Pneumologo) ed imprecisi (che mascherina usa precisamente durante la notte? I sintomi di asma si accentuano solo dopo l'assunzione dell'ibuprofene?) per poterle dare dei suggerimenti specifici.
Al seguente link trova le linee guida per richiedere un consulto: http://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp#parte1

In generale, mi sento di consigliarle un nuovo inquadramento diagnostico/terapeutico presso un Allergologo per valutare se sono sopraggiunte nuove positività ai test allergometrici, per sottoporsi ad una spirometria al fine di valutare la reale presenza e l'entità di ostruzione bronchiale, etc.

Cordiali saluti,

Dr. Nicola Verna
http://verna.blog.tiscali.it/
[#2] dopo  
Utente 799XXX

Iscritto dal 2008
non ho mai fatto test x allergie,la mascherina che uso e come quella che usano i medici.. quella morbida che copre dal naso al mento le prendo in farmacia.. l'asma mi viene indipendentemente dal brufen.. durante gli attacchi d'asma mi fischiano i polmoni come se avessi del muco nei polmoni.. e anche in gola.. se poi mi alzo e cammino un po mi diminuisce il sintomo.. in passato una decina di anni fa ho avuto 3 focolai ai polmoni.. puo centrare qualcosa?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Verna
44% attività
0% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Mi resta difficile pensare che il tipo di mascherina da lei utilizzato possa, in qualche modo, migliorare i suoi sintomi se lei soffre realmente di asma. Anzi, meccanicamente dovrebbe avvenire il contrario.
I sintomi del respiro sibilante e la sensazione di "muco nei polmoni ed in gola" sono compatibili anche con altre condizioni oltre all'asma (polmonite, reflusso gastro-esofageo, etc.).
Se i sintomi di oggi possano o meno essere correlati ai tre focolai di di circa 10 anni fa, dovrebbe essere una radiografia del torace a dircelo.
Quindi, rimane valido il consiglio di sentire un Allergologo e nell'attesa le consiglierei di farsi visitare dal proprio medico di famiglia per valutare la necessità di eseguire una radiografia del torace.
Cordiali saluti,

Dr. Nicola Verna
http://verna.blog.tiscali.it/
[#4] dopo  
Utente 799XXX

Iscritto dal 2008
ok la ringrazio.. in questi giorni farò una radiografia ai polmoni.. poi proverò ad andare da un'allergologo.. grazie mille ancora