Utente 372XXX
Salve,
prendo da molto tempo la pillola, ma questa volta mi è capitato di dimenticarla due volte di seguito. Di solito la prendo alle 22.30, la prima dimenticata (la prima pillola della terza settimana ) l'ho presa la mattina dopo alle 9 circa, quindi entro le 12 ore; alla sera mi sono dimenticata di nuovo, ma sta volta la recupero alle 12-13 del giorno dopo. Non so se considerare la seconda una vera e propria dimenticanza dato che quella precedente è stata presa in ritardo ma entro le 12 ore. ho avuto rapporti nella stessa settimana delle dimenticanze, il mio dubbio è se devo prendere il blister successivo senza fare la pausa non sapendo se si si tratti di dimenticanza vera e propria, ovvero dopo le 12 ore.

Grazie in anticipo

Anna
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La terza settimana è meno pericolosa per la ripartenza dell'ovulazione, ma in questo caso particolare , le consiglio di non effettuare la pausa dei 7 giorni, saltando così il flusso mestruale e mantenendo tranquillamente l'efficacia contraccettiva.della pillola.
Faccio una precisazione , non mi ha riferito che tipo di pillola sta assumendo, in quanto alcune pillole in commercio contengono betadex che non crea problemi nei ritardi
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la disponibilità.
Comunque prendo Lusine, alternativa di Yasmin.
un'altra questione che non mi è chiara è il fatto di dover saltare la pausa dopo una dimenticanza nella terza settimana, perché il ginecologo di una mia amica ha detto che è meglio non farla, ma non so il perché, magari può darmi una spiegazione più chiara.

Grazie ancora

Anna
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non accade nulla se si salta la pausa, ma si consiglia soltanto per eccesso di zelo.
Spesso il salto del flusso é utilizzato in caso di eventi particolari come gare atetliche , matrimoni ect