Utente 372XXX
buonasera,
circa 7 giorni fa mi sono arrabbiato molto come non mai in 21 anni
la pressione era salita tanto
dopo 3 minuti mi sono sentito male
-non ci vedevo più"vedevo tutto nero con qualche sprizzo di luce"
-non sentivo più "udito assente a tratti con un fischio continuo per 30minuti"
-se stavo in piedi mi girava la testa "sensazione di svenimento"
-produzione eccessiva di saliva
-respirazione molto veloce con affanno
-per 2 giorni bruciore ai polmoni
-inoltre non so se c'entra ma da quel giorno per 3 giorni mi colava il naso"
in quel momento ho pensato di mettermi sdraiato con le gambe alzate dopo 10-15 minuti o preso energie per potermi alzare ed andare in bagno a ripulirmi mi sono guardato allo specchio e avevo il volto totalmente bianco "da paura"
dopo circa 1 ora sono stato pochino meglio ma sentivo il cuore affaticato come che avesse subito un forte stress

"dopo circa 1 settimana dall'accaduto appena mi muovo molto sento il cuore che ne risente affaticamento è battito veloce"

"mai sofferto di problemi cardiaci credo che il forte stress che ho subito quella sera si ripercuote ancora oggi è che abbia bisogno di riposarmi"

mi chiedo cosa mi sia successo
io non saprei giustificare l'episodio se sia stato un calo di pressione infarto o altro
secondo voi?

vi ringrazio per aver letto la mia questione
aspetto gentilmente qualche delucidazione
grazie
Gianluca

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
"mai sofferto di problemi cardiaci credo che il forte stress che ho subito quella sera si ripercuote ancora oggi è che abbia bisogno di riposarmi"
Le sue parole esprimono ilmio stesso pensiero...
Lei è solo sotto stress psichico...
perchè pensare a un infarto a 21 anni ????....oltretutto i suoi sintomi non sono compatibili con problematiche cardiache.
Si tranquillizzi e vedrà che tutto andrà meglio...
Cordialmente