Utente 328XXX
Buongiorno Gentili Dottori,

ho 27 anni e da un anno e mezzo circa soffro di prostatite, a febbraio dello scorso anno ho effettuato visita specialistica e tramite coltura dello sperma mi è stata diagnosticata infezione da staffylococco aureus curata con ciproxin 1 cp al dì x 4 settimane e topster per una settimana. i sintomi erano migliorati anche se non spariti del tutto.A distanza di un anno registro un riaggravarsi dei sintomi e cosi eseguo altra coltura dello sperma la quale però risulta negativa; il medico mi consiglia comunque di riprendere terapia antibiotica per 6 settimane. Io sono molto dubbioso in quanto già soffrendo di un colon facilmente irritabile ho paura di aggravare situazione. Chiedo gentilmente Vostro parere.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se la coltura e' positiva e la carica batterica e' alta,la terapia antibiotica si impone.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Dottore La ringrazio della tempestiva risposta, la coltura è negativa ad oggi...era positiva l anno scorso...da qui i miei dubbi nel riprendere un ciclo cosi lungo di antibiotico.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sena una coltura con la relativa carica batterica,non e' corretto prescrivere una terapia antibiotica.
Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore, conferma il mio pensiero, ma allora cosa posso fare per sperare di migliorare la mia situazione? non le nascondo lo sconforto nel notare un continuo ripresentarsi dei sintomi nonostante la coltura negativa.