Utente 369XXX
Gentili dottori, da due mesi accuso pesantezza e bruciore all'ano. Ho consultato diversi specialisti, il gastroenterologo ha riscontrato leggera infiammazione e prescritto asacol supposte, l'internista ha collegato il disturbo al colon irritabile (che avevo e che lui ha diagnosticato e risolto con terapia adeguata) e prescritto topster. I risultati però sono scarsi e il fastidio persiste. La mia domanda è questa: potrebbe trattarsi invece che di un problema colon proctologico di coccigodinia? Ho questo sospetto per diversi motivi:
1) Questo fastidio pesantezza si accentua da seduta ed è accompagnato da dolore al coccige (si sono presentati insieme all'arrivo dei primi freddi)
2) Circa 10-15 anni fa il ho riportato un trauma al coccige dopo uno scivolone e sono stata un mese dolorante senza quasi potermi muovere ( ma il mio medico non prescrisse analisi più approfondite per valutare eventuali danni). Ho partorito da sette mesi e so che il parto può portare questo fastidio.
3) Non ho sanguinamenti, nè muco, nè modificazioni importanti dell'alvo se non quelle legate al colon irritabile, comunque blande.

Ho girato queste info e fatto questa domanda (se potrebbe dipendere dal coccige, a tutti i medici che ho consultato ma nessuno vi ha dato peso). Quello che chiedo è se la mia ipotesi è plausibile, se è vero che la coccigodinia può dare fastidi a livello ano-rettale. Nel caso insisterei con i miei curanti.

Grazie a chi vorrà rispondermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora
sicuramente la coccigodinia può dare dolore al coccige ma difficilmente dolori addominali e bruciori anali.
Torno comunque a consigliarle come già fatto giustamente dal dottor Sforza, l'esecuzione di una colonscopia per diagnosticare o escludere una proctite, accertare il colon irritabile e stabilire la terapia più idonea.
Cordiali saluti
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie per la risposta. Pazienza, se c'è da fare la colonscopia la farò.