Utente 196XXX
Buonasera martedi scorso mia moglie anni 40 con intervento programmato si è operata di colecisti in laparoscopia. Seguito esami di routine si erano evidenzati dei calcoli che a detta di esperi avrebbero dato in seguiti problemi, cosa mai accaduta fino all intervento.
L intervento nell immadiatezza nn ha dato problemi, sembrava tutto andato al meglio;
Dopo circa 3 gg mia moglie ha iniziato ad avvartire forti dolori all addome ed alle spalle.
Cosa sminuita dai dottori di turno della struttura ospedaliera attribuendo il tutto al decorso post operatorio, ai gas ... , associando il tutto a vomito nn frequente. Il 4 giorno dopo una notte tra dolori e vomito il chirurgo di ns riferimento ci ha comunicato di dover ritornare in sala operatoria per pulire dalla bile, in quanto era evidente dagli esami ematici, liquido visto nell ecografia e globuli bianchi in norevole aumento. L intervento ha evidenziato un piccolissimo foro crwdo delle vie biliari, che avranno dererminato la stasi, anche in virtu di un eventuale sabbiolina chw impedisse il passaggio della bile.
A distanza di 48 ore i valori di mia moglie sono rientrati , i dolori nn ci sono piu , solo che ha 2 drenaggi che che ci hanno riferito saranno rimossi solo quando saranno asciutti. I drenaggi comunque drenano 75 credo 1 giorno 80 il secondo giorno, ma cosa pirra significare??? Ci sono altre complicazioni??
Quando pensate che possano rimuovere questi drenaggi??? Perche il quantitativo di liquido nn si dimezza anche se poco??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Evidentemente c'è stato uno spandimento di bile a seguito l'intervento, ma non di é possibile dare delucidazione non sapendo cosa abbia fatto i chirurgo nel secondo intervento. Comunque credo ci sia da attendere ancora qualche giorno, ma solo i medici locali possono darle una risposta in merito.


Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore , nel secondo intervento mi è stato riferito , che la bile nell'addome , fuoriusciva dal microforo , poi sistemato durante l'intervento.
Allo stato attuale , mia moglie sembrerebbe presenta buone condizioni di salute, non avverte sintomatologia , a detta del chirurgo i valori sono ottimi , ma solo attendere che si asciughino i drenaggi, che ne sono 2 , sn e dx.
Il quesito che Le ponevo , è che se lunedì mattina una sacca di drenaggio era 60 il quantitativo e stamattina era 65 alla sostituzione , può significare qualcosa?
Ci hanno rassicurato sul regolare decorso , ma mi domando è normale che dreni ancora??? Questo liquido di colore paglierino con qualche filamento credo di sangue , può significare qualcosa??? I medici dicono che laddove ci fossero stati problemi le sacche si sarebbero riempite ... I chirurgo dice che i drenaggi saranno rimossi solo quando si asciugheranno e naturalmente convengo di essere cauto per essere sereno dopo. come può giustificare se a detta del medico la non ostruzione dei condotti questo liqiuido??
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da quanto riferisce si tratta di un normale decorso post-operatorio. Dia fiducia ai chirurghi.