Utente 743XXX
Buongiorno.
Sono un ragazzo che da quattro messi e' alle prese con dolori ai testicoli.Grazie anche ai vostri suggerimenti, dopo che vari urologi ed andrologi mi avevano dato un leggero varicocele sinistro e tutto ok sul destro, sono andato dal neurologo ed dall'ortopedico. Risultato: schiena bloccata soprattutto nella parte lombare.Mi hanno sbloccato e qualche fisioterapia, il dolore piu' acuto al testicolo e' scomparso, ma ancora avverto dolori sempre alternanti tra la parte sinistra e quella destra(quando dico alternanti intendo proprio dire che nell'esatto momento che scompare uno inizia l'altro).
A questo punto ho notato che purtroppo (dopo quattro mesi di stress,ormai i muscoli cremasterici sono andati in pensione) sono comparse altre vene "allargate" sia sul testicolo sinistro che purtroppo una anche sul destro. Mercoledi' andro' di nuovo dall'andrologo, pero' ho notato che il dolore alternante proviene proprio dalle due parti varicose (ok nella sinistra dal gruppo di vene varicose, mentre nella destra dall'unica che noto).E' normale questa "presumo" differenza di pressione sanguigna?O cos'altro? Posso solo aggiungere che il periodo di alternanza del dolore, puo' essere giorni o anche ore. Grazie
Buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,
in questi casi, prima di sbilanciarci in un giudizio affrettato e difficile, è bene attendere la prossima e vicina valutazione in diretta che farà il suo andrologo e poi, fatta questa, ridiscutere con più elementi a disposizione, il suo quadro clinico.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com