Utente 320XXX
Cari dottori,
cerco di porvi la domanda nel più semplice modo possibile.
Ho 32 anni e non ho ancora provato ad avere figli.
Ho un acclarato varicocele bilaterale (3°SX - 2°Dx) da diversi anni. Gli ultimi esami mi come unico dato sotto i parametri WHO 2010 la morfologia con 1% di forme normali con tutti gli altri parametri apposto (nell'ultimo 85milioni/ml di concentrazione, motilità a+b >40%, >2.5 ml di eiaculato e sempre >100ml di spermatozooi in totale).

Negli ultimi mesi ho girato parecchio per motivi di lavoro, combattendo con qualche infiammazionie e fastidi vari. In questi mesi due validi centri (Milano/S. Raffaele Bruxelles/Più grosso centro di medicina della fertilità), dopo avermi entrambi fatto eseguire spermiogrammi, mi hanno dato indicazioni opposte circa l'opportunità di operare il varicocele. In particolare riguardo la possibilità che questo intervento possa avere benfici sulla morfologia.

Devo prendere una decisione circa l'intervento nei prossimi mesi e non so a chi dare retta. Spero in un vostro parere esplicito.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
prima di tutto sarebbe il caso di fare esami ormonali: FSH, LH, Prolattina, 17 beta 2 estradiolo, testosterone totale. Se esami sono in ordine ok per intervento ma solo a sx. L' effetto sulla morfologia di chirurgia di varicocele esiste ed è ben provata da revisoni recnti della letteratura.
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro Dottore,
grazie mille della veloce e precisa risposta.Che però mi porta a farle altre due domande.

Gli esami non me li ha prescritti nessuno dei due medici a cui mi sono rivolto ultimamente. Secondo lei è il caso di eseguirli privatamente in un laboratorio d'analisi?


Può spiegarmi meglio quest'aspetto dell'intervento solo a Sx?

Scusi e grazie in anticipo.



[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
varicocele dx non significativo. Se ho scritto quegli esami sono da fare. Poi li faccia vedere ai colleghi.
[#4] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro Dottore,
dopo qualche settimana sono in grado di fornire i risultati degli esami ormonali a completare il quadro di cui sopra


LH Ormone Luteinizzante 4,20 mIU/ml (1,4 - 12)
FSH( Ormone Follicicolo Stimolante) 5,2 mU/ml (1,6 - 18)
ESTRADIOLO ( E2 ) 26 pg/mL (15 - 55)
PRL Prolattina 14 ng/mL (Uomini: 2-18)
TESTOSTERONE 4,3 ng/mL (Uomini: 2,6 - 9)
TESTOSTERONE Libero (FREE) 10,6 pg/mL (5-25)

Secondo lei cosa aggiungono questi elementi al quadro?
Che mi consiglierebbe circa l'opportunità di intervenire?

Grazie sempre,

[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ok per intervento a sx.
[#6] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro dottore, grazie ancora per la risposta.
Approfitto della sua cortesia e le faccio altre due domande.

1)Mi trovo nella condizione di valutare se rimanere in lista d'attesa in Italia (s.raffele) per intervento chirurgico, o se rivolgermi al mio urologo in Belgio dove ormai vivo stabilmente e dove fanno praticamente soltanto embolizzazione.
Lei cosa consiglia visto il quadro (teratozoospermia isolata con esami ormonali e tutti gli altri parametri nella norma)?

2) Ho letto (si, lo so cattivissima abitudine :-) ), che nel caso di concentrazione > dei 5mln/ml e motilità totale sopra il 60% le chances che il quadro migliori siano più alte di chi invece ha valori di motilità e concentrazione piu bassi.
E' vero?

Grazie ancora.

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
una varicocelectomia e cosa facile. Nessuno può predire come vanno le cose.
[#8] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Caro Dottore,
grazie ancora della risposta.
Per caso ho trovato degli esami ormonali (fatti per tutt'altro motivo) risalenti al 2007 (avevo 25 anni).

Mi sono accorto di alcune variazioni e mi chiedevo se hanno una qualche rilevanza clinica alla luce della mia situazione (vedi sopra - Varicocele).

In particolare dal 2007 ad oggi c'è stato un raddoppio della Prolattina (da 6,9ng/ml a 14), un quasi-dimezzamento del testosterone libero (da 16,9 a 10,6 ng/ml) una diminuzione del testosterone (da 6,95 a 4,3 ng/ml) e un lieve aumento dell'FSH da 3,8 a 5.2.

Sono fluttuazioni significative e legate al varicocele? O è soltanto un cambio dovuto all'età (25 allora, 33 ora)?

Grazie ancora
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
dati non significati: indicatori di ansia in crescita.
[#10] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2013
Ah quello è sicuro :-).
Grazie mille.
A questo punto penso di essermi deciso ad intervenire per prevenire guai peggiori in futuro e per sistemare sto dato sulla morfologia..

grazie ancora,

[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere se vuole