Utente 364XXX
Salve a tutti dottori,
vi scrivo riguardo un problema che affligge la maggior parte dei giovani: la prima volta.
Inizio precisando che io (maschio) ho 18 anni (19 a Aprile) e lei (femmina) 17 (18 a Settembre).
Stiamo insieme da 6 mesi, e a Novembre abbiamo provato ad avere il nostro primo rapporto completo. La prima volta è andata malissimo, ogni volta che indossavo il condom perdevo l'erezione e mi sentivo impacciato, non sapevo quasi cosa fare e niente: il resoconto è stato 4 preservativi buttati. La settimana dopo ci abbiamo riprovato e, dopo 2 preservativi buttati, ci siamo riusciti con lei sopra ed io sotto. Da lì ci abbiamo provato ancora 2 volte, una 1 mesetto fa, ed una settimana scorsa, ma tutte e due le volte sono andate male.
Settimana scorsa sono riuscito ad indossare il condom senza perdere l'erezione, ma non riuscivo a penetrarla con lei sopra. Diciamo che il pene era come se scivolasse via e non volesse entrare. Inutile dire che dopo un paio di tentativi ho lasciato stare. Proviamo di nuovo, provando a star sopra io, ma perdo l'erezione appena inserisco il condom.
Ora mi appello ai vostri consigli, cosa posso fare per superare questa situazione? La cosa sta diventando abbastanza imbarazzante e mi fa star malissimo. Nei preliminari le cose van benissimo, anzi, alla perfezione; possiamo continuare per mezz'ora senza che io perda di netto l'erezione, ma solo al tirare fuori il preservativo, il pene perde colpi e piano piano si affloscia. Sembra quasi un rifiuto da parte sua; ho provato anche ad esercitarmi da solo, e non riscontro questi problemi.. quindi non saprei cosa possa essere.

PS: noto che quando io sto sotto riesco, diciamo, a mantenere meglio l'erezione, mentre quando provo a stare sopra e devo fare già più movimenti, sono più vulnerabile a perderla. Può essere?

Grazie in anticipo per le risposte che mi darete.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quello che ci racconta fa pensare ad un possibile problema psicologico, relazionale e quello che ci racconta è, in questa dimensione, comprensibile.

L'ultima questione che solleva poi è comprensibile sempre, con o senza preservativo, perché quando lei sta fermo tutto si concentra sul pene, vasi compresi.

Avete provato a cambiare metodo contraccettivo?

Consulti ora il suo andrologo di riferimento comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.