Utente 373XXX
Buongiorno Dott,
Vi scrivo perche ho un problema che mi sta preoccupando molto. Io sono una ragazza di 22 anni. È da un po di tempo che avverto dei fastidi, è come se mi zompasse un battito, oppure dei battiti accavallati, una sensazione molto brutta, come se il cuore da un momento all'altro volesse fermarsi. La cosa chr piu mi preoccupa è che ultimamente questi episodi sono diventati molto frequenti, quasi tutti i giorni e in un giorno possono verificarsene anche 10 di seguito. Hi fatto visite, ECG ed eco color doppler dove si è rilevato lieve prolasso mitrale e tricuspide. Cosi il mio medico di familia mi ha prescritto un Holter delle 24h dove pero non è risultato niente di significstivo in quanto non si sono verificati quegli episodi, il referto: ritmo sinusale tendenzialmente tachicardico. Fc media 85 (61-175), fasi di ritmo atriale ectopico notturno ( ritmo del seno coronarico), normale conduzione AV e IV. Non alterazioni del recupero ventricolare. Rarissimi complessi ectopici ventricolsri isolati monomorfi. Non complessi ectopici.soprsventticolare. Non intrrvalli RR significativi.
Il mio medico di familia non ha saputo rispondermi, mi ha rispedito a casa dicendomi.che è tutto nella norma e di non preoccuoarmi. Ma quando mi compaiono mi sento.davvero male, spero mi possiate dare qualche consiglio, perche ho fatto visite su visite ma nessuno mi ha mai detto il vero problema.
Saluti, Sara

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Capisco...i suoi sintomi sono legati a delle banali extrasistoli, che possono essere considerate benigne nel suo caso, visto i risultati delle indagini cardiologiche eseguite....anche il n. delle 24 ore è assolutamente insignificante (visto che l'Holter non le ha registrate e quindi necessariamente quando si manifestano non possono essere numericamente importanti)...è solo un problema di tolleranza soggettiva. Cerchi di accettarle tranquillizzandosi, perchè l'ansia le facilita.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dott. Rillo,
La ringrazio di cuore per la sua risposta. Quindi mi conferma che il referto dell'holter è nella norma? Quello che pero non capisco è per quale motivo nell'arco di un anno questi episodi si son fatti cosi frequenti. Non bevo caffe, non bevo tè nè fumo. Ho solamente ridotto(e di molto..sono sedentaria) l'attività fisica. Anche perche giá dopo 10 min di corsa ho battiti molto accelerati e per paura mi fermo. Posso fare attivita fisica? Che tipo di attivita fisica mi consiglia? La ringrazio ancora.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le ripeto che sono episodi non importanti...l'attività fisica non può che farle bene...ovviamente senza esagerare. Faccia pure attività aerobica.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio ancora per la risposta.
Saluti