Utente 322XXX
buongiorno,
Vi scrivo per avere un vostro consulto in merito al possibile contagio hpv. Sono uomo, e qualche anno fa all'incirca 6, fui contagiato dal virus, non ricordo bene tutti i ceppi, ma sicuramente c'erano quelli responsabili del cancro al'utero. Qualche giorno fa ho avuto un rapporto vaginale protetto con una ragazza che conosco, la quale mi ha riferito comunque di aver fatto il vaccino (è più o meno mia coetanea 34-35 anni) quindi presumibilmente, il vaccino, lo ha fatto dopo aver avuto rapporti, ho letto che la possibilità di contrarre l'hpv sussite anche in caso di uso del profilattico, dunque volevo sapere se corro il rischio di contrarre nuovamente l hpv, o se viceversa sono immunizzato avendolo già contratto, se con il vaccino fatto da questa persona si corrono comunque rischi nel senso che non ha come dire "attecchito" e dunque continua ad essere presente nel suo organismo, ed io che posso fare per sapere se l'ho contratto? Posso fare anche io il vaccino?
Grazie per le risposte che vorrete fornirmi e Auguro a tutti buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente.
l'HPV è un virus altamente contagioso ed in effetti lo si può contrarre anche con l'utilizzo del condom. La sua manifestazione tipica nell'uomo è la formazione di condilomi che si formano quando l'organismo non è in grado di generare delle difese immunitarie efficienti, quindi esso si può teoricamente riproporre ad ogni contatto. Per quel che riguarda il vaccino esso è indicato nelle ragazze di dodici anni e lo si sta proponendo anche per i ragazzi della stessa età. Negli adulti che sono già venuti a contatto con il virus il vaccino si è dimostrato inefficace.