Utente 360XXX
Buonasera,questa mattina ho fatto la flussimetria a 27+4 settimane.. Il dottore mi ha detto che per lui va bene ma vorrei un vostro parere in quanto,guardando su internet non mi sembrano proprio apposto questi valori.. Li scrivo di seguito i valori che ho riportato sull'ecografia..

Sx Ut-PS 45.72 cm/s
Sx Ut-ED 14.69 cm/s
Sx Ut-S/D 3.11
Sx Ut-PI 1.22
Sx Ut-RI. 0.68
Sx Ut-MD 14.23 cm/s
Sx Ut-TAmax 26.39 cm/s
Sx Ut-FC 111bpm


Dx Ut-PS 48.54 cm/s
Dx Ut-ED 17.58 cm/s
Dx Ut-S/D 2.76
Dx Ut-PI 1.15
Dx Ut-RI. 0.64
Dx Ut-MD 15.11 cm/s
Dx Ut-TAmax 26.96 cm/s
Dx Ut-FC. 108 bpm

DOPPLER AAUU PI: 1.20

Ecco questa è la flussimetria...lui ha detto che va bene..però cercando in internet ho visto che i valori del RI non dovrebbero superare lo 0.65.. Non so cosa pensare..e poi cosa significa AAUU PI: 1.20?

Le scrivo anche le misure della bimba che sono tutte nella norma per le settimane di gestazione tranne la circonferenza addominale che da che era al 58% alla morfologica a 20 settimane,adesso è al 10 percentile..se la flussimetria va bene perche c'è questo rallentamento di crescita?le metto di seguito le misure:

BPD 70 mm
CC. 251 mm
AC. 214 mm (risulta essere come corrispondenza a 25+6)
FL. 52 mm
OFD (HC) 8.85 cm


Peso stimato 980 g (secondo lei va bene?)
FL/AC 24%
FL/BPD. 74%
FL/HC. 21%
HC/AC. 1.17
La bimba risulta essere di 26+3 con una crescita del 37.1%

Il dottore mi ha anche misurato la cervicometria che è di 28 mm..lui ha detto che è nella norma ma vorrei anche un suo parere.. Mi ha consigliato pero di riposarmi perché ho delle contrazioni..
Mi vuole rivedere fra 2 settimane..sono molto preoccupata per la circonferenza addominale..se la flussimetria va bene non capisco il perché..spero tanto in una sua risposta..saluti..
[#1] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La flussimetria delle uterine perde valore dopo la 24ma settimana. Il valore limite per la flussimetria delle uterine (Doppler AAUU) lo si misura solo in termini di indice di resistenza (RI) ed ha una valore massimale di 0,65. Dovrebbe, poi, essere valutata la morfologia dell'onda spettrometrica, in termini di assenza o presenza dell'incisura protodiastolica (Notch).
Il valore della circonferenza addominale è nella norma, ma al decimo percentile per l'epoca, mentre gli altri parametri sono nella media (intorno al 50° percentile). Questa discrepanza di crescita, individua un iniziale IUGR asimmetrico (ritardo di crescita intrauterina cosiddetto "tardivo") anche se con comparsa piuttosto precoce rispetto agli standards (inizia per lo più dopo la 30ma settimana).
Utili terapie di supporto da farsi prescrivere dal Curante.

Saluti ed auguri.
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore,intanto grazie della sua risposta..Quindi secondo lei dopo la 24 settimana non andrebbe più fatta la flussimetria? Ho visto che alcune persone in una gravidanza senza problemi l'hanno fatta a 32 settimane..comunque io la flussimetria l'ho fatta anche a 24 settimane ed avevo un PI di 1.25 è un RI di 0.67.. Secondo lei è questa la causa del fatto di questa circonferenza addominale? Il dottore che me l'ha fatta,come le ho scritto, mi ha detto che la flussimetria va bene..non è presente notch.. Secondo lei i valori che ho scritto vanno bene o sono loro la causa?
Sono molto preoccupata perché non capisco se è vero che la flussimetria va bene o no.. Lui vuole rivedermi tra due settimane..però mi ha detto che a volte i bimbi hanno degli stop di crescita per poi riprendersi normalmente..spero tanto che sia così..il peso secondo lei è nella norma?
[#3] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottor Santoro,scusi ancora il disturbo ma aspetto con ansia una sua risposta... Spero tanto che mi risponda al più presto..
Saluti.
[#4] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il limite temporale per la flussimetria delle UTERINE è alla 24ma settimana. Dopo tale periodo è la flussimetria feto-placentare ad essere importante.
Le ripeto quanto sopra detto; potrebbe trattarsi di una insufficienza iniziale di tipo asimmetrico, legata a probelmatiche placentari, ma per questa diagnosi si dovranno aspettare altri esami ecografici ripetuti.
[#5] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
ha riproposto lo stesso post due volte a distanza di 8 giorni l'una dall'altra.
Per questo motivo, come referente del sito, ho ritenuto di respingerlo.
Le rammento che quanto da Lei fatto, non è ammissibile per i criteri del sito.
Se vuole, può continuare a scrivere su questo post.

Cordialmente.
[#6] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore, vorrei aggiornarla con le misure prese questa mattina a 29+4 così può fare u confronto con le misure scritte sopra prese a 27+4.. Al dottore gli ho chiesto se mi avrebbe fatto la flussimetria del cordone, e lui mi ha detto che se arterie uterine vanno bene allora anche automaticamente il cordone funziona bene..lei me lo conferma? Il PI delle uterine è di 0.80.. Sono molto preoccupata perché non riesco a capire chi ha torto e chi ha ragione.. Lei mi disse nella precedente risposta che dopo la 24 settimana è la flussimetria materno-placentare ad essere importante.. Fra una settimana ho preso appuntamento da un privato per sentire anche un altra opinione.. Le misure prese questa mattina sono queste:

BDP 75.5 mm (60.9%)
HC. 27.91 mm (43.9%)
OFD. 100.5 mm.
FL. 56.5. mm. (32.8%)
AC. 227.5 mm. (<2.3%) corrispondente a 27+1
Rapporto HC/AC 1.23
CI( OFD/BDP). 75%
FL/AC 25%
FL/BDP. 74%
FL/HC. 20%

Peso stimato 1233 gr..la bimba corrisponde a 28+1 con un percentile di 33.1%

La cosa che mi ha lasciata basita è che lui ha scritto TREND DI CRESCITA POSITIVO.. In due settimane la circonferenza addominale è cresciuta di 1.35 cm in due settimane,ok che è cresciuta ma poco..questo secondo me è un pale IUGR, ma se la flussimetria è ok da cosa è causato l'IUGR?
Mi ha anche detto che è soddisfatto della crescita e che devo stare tranquilla.. Ma come faccio a stare tranquilla guardando quel <2.5%.. Sono nel panico non so se andare all'ospedale,ho paura per la mia bambina..cosa gli potrà succederle? Spero tanto che mi risponda al più presto.. Inoltre volevo chiederle un altra cosa,fare tante ecografie fa male?
Saluti.

[#7] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Si è evidenziato quello che prima Le dicevo: un difetto di crescita asimmetrico o tardivo da insufficienza placentare. la flussimetria, dopo la 24ma settimana la si restringe al distretto feto-placentare (arteria ombelicale, arteria cerebrale media, flussi venosi fetali ecc.). le UTERINE non hanno più valore clinico dopo la 24ma settimana; se sono anomale restano tali.
Non mi pronuncioa sulle valutazioni espresse dal Collega. Le ecografie, pur se ripetute a breve distanza, sono universalmente ritenute innocue per lei e per il feto.

Cordialmente.
[#8] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore..grazie per la sua risposta.. Per vederci chiaro e comunque sentire due pareri diversi,venerdì prossimo andró anche da un privato e sentirò lui cosa mi dice..in più il 23 ho l'eco di accrescimento e il 10 devo tornare dal dottore che mi ha visto ieri..lei comunque mi conferma che non è che se la flussimetria delle uterine va bene, allora anche la flussimetria del cordone va bene.?
Sono molto confusa e non capisco perché qui sul web trovo informazioni diverse da quelle che mi vengono dette.. Nel mio caso come ha fatto allora la flussimetria ad avere un miglioramento del PI da 1.20 a 0.80 se come ha detto lei se il valore è alterato rimane tale? E nel caso in cui le flussimetrie vadino bene a cosa è dovuta l'insufficienza placentare e il ritardo di crescita? Come si tratta questa cosa?
Ho molta paura che la mia piccola smetta di crescere e per questo voglio fare eco ravvicinate, e non sono affatto tranquilla come mi ha detto di stare il dottore( fra cui è anche il più conosciuto e stimato della provincia).. Secondo le sue tabelle una CA di 227.5mm a che percentile si trova? E un peso di 1233gr va bene per la settimana? La bimba con tutte queste misurazioni risulta essere una settimana indietro.. Un ultima domanda, secondo lei potrei trarre beneficio dall'assunzione di eparina?
Forse io sbaglio troppo a cercare e ricercare informazioni in internet ma leggendo le cose che ci sono scritte sono molto preoccupata.. Aspetto un sua risposta con ansia..
Saluti
[#9] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La percepisco molto confusa e preoccupata.
Per questo motivo, credo sia opportuno che acquisisca ulteriori delucidazioni da un Collega che può visitarla DI PERSONA e non tramite internet.
Credo sia meglio, quindi, rivolgere al Collega che ha contattato per il prossimo controllo le sue domande. Non perchè io non sappia cosa risponderLe, ma perchè valuto meglio che sia chi le sta davanti a dialogare con Lei.

Cordialmente.
[#10] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore.. Venerdì prossimo chiederò al dottore tutto.. Comunque Chiamando la mia ginecologa ha detto appunto che potrei assumere l'eparina per fluidificare il sangue.. Adesso vorrei sentire il parere del dottore venerdì prima di iniziare ad assumerla.. Intanto volevo chiederle se secondo lei l'eparina nei ritardi di crescita aiuta la placenta? E che controindicazioni ci sono?
[#11] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Personalmente la utilizzo. Controindicazioni ve ne sono poche...praticamente soltanto fenomeni di natura allergica.
[#12] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera Dottore.. Vorrei aggiornarla riguardo all'ultima ecografia fatta venerdì 13 dal ginecologo privato a 30+5.. Le scrivo le misure qui sotto e può fare un confronto con le misure che le ho scritto sopra prese una settimana prima a 29+4..

DPB: 7.66 cm 38.6 % EG 30s5g ( poi accanto c'è il simbolo del + con il - sotto e accanto 3s1d, cosa significa?)

LF: 5.77 cm 22.7%. EG. 30s2g (+ - 3s0d)
CA: 25.69 cm 21.8% EG. 28s6g (+ - 2s0d)
CC: 28.33 cm. 23.6%. EG. 31s1g. (+ - 3s0d)

Peso fetale stimato:
PFS1 HADLOCK4 DBP,CC,CA,LF 1522g 36.6% Corrispondente a 30s3d
PFS2 HADLOCK3 CC,CA,LF 1525g 16.6%
Può spiegarmi la differenza fra queste due misurazioni?
Epoca gestazionale ecografica 30+2 invece che 30+5.


Mi ha fatto anche la flussimetria del cordone ombelicale ed è risultato:
PI: 0.93
RI: 0.59
A.ombelic SP/FD 2.44
A.ombelic FD/SP 0.41

Rapporto fet.
LF/CA 22.5% (20.0% - 24.0%) LF/DBP: 75.4% (71.0% - 87.0%)
LF/CC 20.4% (19.3% - 21.3%). CC/CA: 1.10 (0.97 - 1.18)



Commenti generali:
Placenta anteriore,posizione cefalica,liquido amniotico regolare,ventricoli laterali normali, ritmo cardiaco regolare.
Visualizzate 4 camere cardiache, reni,stomaco e vescica.
Flussimetria fetale periferica nei limiti della norma.
Accrescimento fetale regolare.
Biometria compatibili con l'epoca gestazionale.

Ecco,questo è tutto..ho voluto proprio scrivergli nel dettaglio tutti i dati nel dettaglio.
Il dottore mi ha molto rassicurato e non voleva nemmeno farmi la flussimetria perché riteneva le misure tutte nella norma, poi l'ha fatta per tranquillizzarmi. Ha detto che i valori dell'arte tua ombelicale sono ottimi e quindi non si parla di insufficienza placentare.. Mi ha detto che va tutto bene e che i bimbi non sono tutti uguali e che non hanno lo stesso ritmo di crescita..e che se anche la circonferenza addominale risulta più piccola,la flussimetria va bene e quindi questo è tranquillizzante..magari è la sua costituzione..l'importante è che l'addome continui a crescere anche se al suo ritmo e che la crescita non si arresti.. Mi ha detto che come peso stimato siamo nella norma e che comunque è magra e non sarà proprio una bambinona alla nascita..
La cosa che mi chiedo e le chiedo è: come è possibile che in 8 giorni la CA sia cresciuta di 3 cm? È passata da 22.75 cm a 25.69 cm in una settimana.. La scorsa volta a distanza di due settimane era cresciuta solo di 1.35cm.. Può essere possibile una crescita così? Sinceramente penso che il dottore dell'ospedale sia,ogni volta, molto frettoloso a misurare e mi sembra che non prenda nemmeno tutto l'addome quando misura..quindi può essere possibile che ci sia stato un errore di misurazione con la scorsa ecografia dell'ospedale? Sinceramente mi fido molto di più di questo ginecologo ecografista privato perche mi ha tenuto una mezz'ora dentro e è stato molto preciso a prendere le misure,cercando di essere più preciso possibile.. Inoltre secondo lei è possibile che in una settimana sia passata da 1233g a 1525g? Il percentile dell'addome è aumentato al 21%,quando alla scorsa ecografia era a malapena al 10%..
Secondo lei può esserci stato solo uno stop temporaneo della crescita addominale e che adesso si sia ripresa?rimane comunque indietro,però è cresciuta.. Si parla ancora di ritardo di crescita da insufficienza placentare se la flussimetria va bene? Mi scusi per tutte le domande che le ho fatto ma volevo renderla partecipe.. Cordiali saluti..
[#13] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Da quanto emerso non vi è alcun problema. Non mi pronuncio sulla miriade di domande da Lei postate in quanto, ovviamente, non ho eseguito personalmente l'ecografia.
Le dico che va tutto bene per il momento. Le prossime ecografie saranno lì a testimoniare sulla crescita del feto. Quei valori espressi in percentuale, sono i percentili di crescita; sappia che la normalità è compresa fra il 10° ed il 90° percentile (fra il 10 ed il 90% stando alla maniera di estrapolare i dati del Collega da cui ha eseguito l'ultimo esame).
[#14] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille Dottore per la sua risposta..le farò sapere ulteriori sviluppi dopo la prossima ecografia sperando che tutto proceda per il meglio.. Una sola domanda, se la flussimetria va bene non si parla di insufficenza placentare giusto? Cordiali saluti
[#15] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Un ainsufficienza placentare che determini anomalie flussimetriche è arrivata al capolinea...spero per Lei che non si verifichino mai. Comunque l'insufficienza placentare SENZA anomalie flussimetriche costituisce quasi la regola, fortunatamente.
[#16] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Ho capito quanto lei dice, quindi io potrei avere un insufficienza placentare anche se la flussimetria va bene.. Quindi la flussimetria dell'arteria ombelicale a cosa serve? Grazie
Saluti
[#17] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore, volevo farle un'altra domanda.. Quando ho fatto il bitest, i valori delle PAPP-A risultavano un po bassi (0,445 MoM).. E nell'esito dello screening venne fuori un valore di 1:122 nella voce restrizione della crescita fetale prima della 37 settimana.. Il dottore che mi ha fatto il bitest mi disse che il valore MoM era leggermente più basso ( dovrebbe essere da 0,5 a 1,58 MoM), e che quindi dovevo stare tranquilla.. Infatti mi prescrisse la flussimetria delle uterine a 24 settimane che erano nella norma.. Comunque lei può spiegarmi cosa comporta un valore MoM inferiore delle PAPP-A? Il mio valore è preoccupante? Saluti
[#18] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
In questa fase della gravidanza non ha senso parlare dei test precedenti.
Per il resto ha ragione: una insufficienza placentare può esserci anche con una normale flussimetria ombelicale che serve ad evidenziare le anomalie più gravi di questa condizione patologica.
[#19] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Capisco Dottore e questa cosa non è molto rassicurante.. Come ci si fa ad accorgersi che la placenta funziona male?e quindi un insufficienza placentare? Io pensavo che con la flussimetria nella norma anche la placenta funzionasse bene..quindi che esami ci sono per vedere se c'è davvero o no un insufficienza placentare?
Saluti.
[#20] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'insufficienza placentare si desume dalle misure biometriche del feto.
La flussimetria "testa" il grado di severità della compromissione del circolo utero-placento-fetale.
[#21] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Ho capito, comunque resto alle parole del dottore e anche alle sue che per ora da quanto emerso non vi è alcun problema.. Aspetto l'ecografia di accrescimento che farò lunedì prossimo.. Lei pensa che sia sbagliato e che quindi ci possano essere errori a fare queste ecografie con dottori e macchinari diversi? Perché come le dissi non penso proprio che l'addome in una settimana sia cresciuto di 3 cm..
[#22] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Credo sia opportuno eseguire le ecografie sempre con lo stesso Medico nello stesso Centro diagnostico.


Saluti.
[#23] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore...infatti immaginavo la risposta che mi avrebbe dato..io comunque ho voluto sentire il parere di due medici.. Volevo chiederle una sua opinione.. Secondo le sue tabelle biometriche come valuta le misure che gli ho dato? Grazie
Saluti
[#24] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo, le percentuali associate ai singoli valori sono, in realtà, i percentili di riferimento per ognuno di essi, rispetto alle tabelle in memoria nell'apparecchio (questo è uno dei motivi per cui sarebbe bene utilizzare sempre lo stesso apparecchio...un pò come sempre la stessa bilancia).
Come Le dicevo, i percentili NORMALI sono compresi fra il 10° (10% se vuole) ed il 90 (90% se vuole); per cui, i valori riportati nella precedente ecografia sono tutti nella norma per l'epoca.


Saluti.
[#25] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore,eccomi di nuovo qui ad aggiornarla sull'ecografia di accrescimento fatta oggi a 32+1.. Tengo a fare delle premesse.. Il macchinario in questione è uguale a quello dove ho fatto le flussometrie a 27+4 e 29+4 nell'altro ospedale..la marca è Voluson.. Mentre il dottore privato dove sono andata 10 giorni fa aveva un altro tipo di macchinario e infatti anche lei mi disse che era meglio ripeterle sempre con lo stesso ecografo e anche dalla stessa persona.. La stessa cosa che mi ha detto la dottoressa di oggi.. Le scrivo le misure prese oggi così da confrontarle con la precedente fatta il 5 marzo a 29+4.. Così da avere un confronto con lo stesso macchinario..

BPD:7.92 cm 30.5% corrispondente a 31+6
OFD: 10.27 cm
HC: 29.20 cm 15.8% corrispondente a 32+1
FL: 6.23 cm 40.5% Corrispondente a 32+2
CA: misura presa 3 volte. 1^ misura 26.33 cm, 2^ misura 26.08 cm, 3^ misura 26.0 cm. La media è di 26.14 cm 6.8% corrispondente a 30+2 ( quindi indietro di 2 settimane come sempre).

Vp (presumo sia ventricolo posteriore) 4.02 cm

Peso stimato 1724gr 32.3% corrispondente a 30+6

Rapporto fetale:
FL/CA: 24%
HC/AC: 1.12
FL/HC: 21%
FL/BPD: 79%
CI (BPD/OFD): 77%

Flussimetria arteria ombelicale:
PI:1.07
RI:0.66
Omb.S/D: 2.92
Lei mi ha scritto che è nella norma, secondo lei questi valori vanno bene? L'RI mi sembra alto..Nell'altro macchinario 10 giorni fa il PI risultava di 0.93 e l'RI di 0.59..

Facendo il confronto appunto con l'ecografia fatta il 5 marzo a 29+4 con lo stesso macchinario l'addome è passato da 22.7 cm a 26.14cm.. riflettendoci forse ho sbagliato a fare l'eco la scorsa settimana con un macchinario diverso perché mi ha confuso di più.. Perché se guardiamo quell'ecogrsfia l'addome è passato da 25.6 cm a 26.14 cm..
Comunque la dottoressa mi ha detto di stare tranquilla e di continuare a monitorare la situazione con ecografie ogni 2 settimane.. Il 10 aprile ritornerò nell'altro ospedale dal dottore che mi ha fatto le flussinetrie fino ad ora e vedremo come va.. Tutti mi dicono di stare tranquilla ma io non lo sono..
Aspetto una sua risposta.. Cordiali saluti..


[#26] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Nessun problema importante per ora.
La stima di due settimane in meno corrisponde, come percentile, al 10°; la stima di due settimane in più, al 90°.
Abbiamo detto che la normalità è compresa fra il 10° ed il 90°, per cui, allo stato, l'accrescimento del bimbo è nella norma.

I valori dell'arteria ombelicale, flussimetrici, vanno valutati tramite l'indice di pulsatilità (PI) e sono nella norma per l'epoca.
[#27] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore,la ringrazio per la sua risposta..vorrei chiederle una cosa, come si fa a determinare se questa circonferenza addominale più piccola è effettivamente la costituzione della bimba,oppure è un ritardo di crescita? Mi sa dire come sono compresi i valori nella norma del PI?
Grazie..
[#28] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Dottore vorrei farle un altra domanda.. Mi sembra che anche la CIrconferenza cranica abbia avuto un calo..perché se guardiamo i valori presi a 29+4 risulta al 40% e corrisponde ad una settimana avanti..mentre la misura presa ieri a 32+1 risulta al 15% e non è più una settimana avanti ma è corrispondente a 32+1.. Anche la BPD ha subito un calo.. Dal 60% ora è passata al 30.5%.. Cosa significa secondo lei? Iniziano a crescere più lentamente anche questi parametri?
[#29] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
...come si fa a determinare se questa circonferenza addominale più piccola è effettivamente la costituzione della bimba,oppure è un ritardo di crescita?

se compresa fra il 10° ed il 30° percentile in ogni misurazione la può considerare "costituzionale", se scendo solo il 10° percentile è da ritardo di accrescimento



Mi sa dire come sono compresi i valori nella norma del PI?

I valori normali del PI sono contenuti in apposite tabelle a nostra disposizione, distinti per epoca gestazionale.

Per la seconda serie di domande non posso far altro che invitarla a vedere cosa accade in futuro.

Cordialmente.
[#30] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottore, quindi il 6.8% rientra nel 10 percentile o nel 5 percentile? Perché la dottoressa nella note ha scritto:addome al 5%.. Quindi non capisco.. Nel grafico risulta essere sulla linea inferiore ma comunque sempre sulla linea.. Poi volevo chiederle un altra cosa: il PI può subire delle oscillazioni di settimana in settimana? Perché come vede quando ho fatto l'eco dal privato il PI era 0.93,mentre ora all'eco di accrescimento è a 1.07.. Secondo lei può influire la manulitá dell'operatore e il macchinario diverso? Non so di chi fidarmi perché il dottore privato è un ecografista esperto che ha tanti tanti anni di lavoro alle spalle,mentre la dottoressa dell'ospedale era una ragazza giovane.. Anche il fatto che da lui 10 giorni da l'addome era al 20% percentile e ora invece era a 6.8% non capisco come fanno ad essere tanto diversi due macchinari..
Per quanto riguarda le misure della testa (BPD,CC) ha dovuto prenderle facendomi l'eco transvaginale perché la testa è troppo bassa,secondo lei ci puo essere un errore di misurazione visto che è posizionata troppo in basso?
Saluti
[#31] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
6,8% è 6,8 percentile....quindi meno del 10° percentile ...quindi ritardo di accrescimento. Ok?
Per il resto non so che risponderLe. Mi spiace.
[#32] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Ok,però dalle sue precedenti risposte aveva scritto che la crescita della bimba secondo lei era nella norma perché compresa fra il 10% e il 90%.. Intendeva la crescita complessiva o dell'addome? Comunque mi scusi se faccio tutte queste domande ma come,credo, posso immaginare sono un po' preoccupata per questa situazione..tutti mi dicono di stare tranquilla ma non ci riesco.. Ho paura di quello che possa succedere..pensare che la prossima eco è il 10 aprile mi sembra lontanissimo..lei in questi casi ogni quanto consiglia di fare eco e flussimetrie?ogni due settimane non è un po' troppo tempo?
Saluti
[#33] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Signora...Le rispondo in base a ciò che scrive...che è quello che le dicono i Colleghi. Non so se ne rende conto...
Comprendo la Sua agitazione, ma Lei dovrebbe comprendere che, in casi come il Suo...quando non esiste una diagnosi che le viene comunicata in maniera chiara ed incontrovertibile da chi la visita e da chi la sottopone ad ecografia, il ruolo di noialtri consulenti telematici diviene oltremodo difficile e foriero, come vedo, di ulteriori dubbi e perplessità.

Saluti
[#34] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Capisco..il fatto di scrivere qui è solo per avere un altro parere medico.. Sennó non capisco il senso di questo sito..comunque d'accordo mi rifaccio alle parole dei dottori che mi visitano e basta.. Mi scusi ancora per il disturbo..
Saluti
[#35] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il mio non voleva essere un rimprovero. Il mio parere l'ho fornito. Sulla base di ciò che i Colleghi Le hanno detto c'è una insufficienza di crescita. Ma quando mi chiede come mai prima non era così o perchè prima Le ho risposto in un modo ed ora in un altro, Le dico che, ovviamente, è la patologia stessa che si manifesta in questa maniera, progressivamente, partendo ovviamente da una condizione di crescita normale ed arrivando ad una di crescita ridotta...ma è chiaro che ciò avrebbe già dovuto sentirlo da coloro che l'hanno controllata.

Noi siamo qui per dare spiegazioni, pareri su ciò che ci si riporta, come credo di aver fatto...ma quando ci accorgiamo che i nostri interventi, come il mio, ingenerano più che certezze, altri dubbi, allora ci sembra più corretto consigliare all'utente di chiarire le proprie perplessità con chi può visitarla od ecografarla "de visu".

Nessun intento polemico. Per carità. Mi spiace se ho dato questa impressione.
[#36] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Capisco il motivo del refuso. Nel post precedente del 24 Marzo avevo inteso che Lei si riferisse, parlando di normalità, all'accrescimento totale del bimbo in riferimento alle settimane e non alla sola circonferenza addominale.

Mi scuso.

In realtà Lei aveva già fatto notare come l'accrescimento addominale le sia stato riportato al 6.8 percentile (basso).

Ho inteso Lei si riferisse alle settimane desunte di accrescimento ecografico, riferite alle settimane effettive di amenorrea gestazionale. In questo senso una stima dell'epoca di meno 2 settimane corrisponde al 10° percentile di crescita ed essendo il 10° percentile, il minimo della norma, Le ho detto che l'accrescimento (generale) del feto era nella norma.

Spero mi sia chiarito.
[#37] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Capisco perfettamente ciò che mi vuole dire.. Il mio essere così agitata e anche un po' demoralizzata dipende dal fatto che fino ad oggi non ho avuto una diagnosi vera e propria e questa cosa mi manda fuori di testa..se non fossi andata di persona a fare ricerche su internet non avrei mai saputo l'esistenza dello IUGR..perché appunto fino ad oggi nessuno me ne ha mai parlato..poi con tutte queste misurazioni e numeri discordanti da un ecografia all'altra non ci capisco più niente..da un eco e da un altro dottore sembra che vadi tutto bene e mi tranquillizzo ,mentre nel giro di una settimana con un altra eco e con un altro dottore le cose sono diverse.. Secondo me dopo tutte queste eco avrebbero dovuto dirmi che si sta verificando un ritardo di crescita mentre invece,mi dicono solo di tornare dopo due settimane per monitorare la crescita e niente di più.. Cioè nessuno mi ha mai detto: "signora,qui siamo di fronte ad un ritardo di crescita,facciamo questo o quello".. Anche perché se ho capito bene dalle tante cose che ho letto, non c'è una vera e propria terapia farmacologica per questo problema..l'unica cosa è fare eco ravvicinate.. Non capisco perché ancora chi mi ha visitato, mi abbia detto di stare tranquilla quando invece c'è un problema..come ad esempio all'eco della 24 settimana l'RI delle uterine era di 0.67 e il dottore mi disse che andava bene,mentre ho letto sempre su internet che non dovrebbe superare lo 0.65.. È questo il punto,che non so a cosa credere.. Mi scusi per questo lungo sfogo e comunque alla prossima ecografia vedremo come si è evoluta la cosa e valuteremo il da farsi..
Saluti
[#38] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Esattamente così.
Sulle terapie...ve ne sono alcune ormai ampiamente utilizzate. Ne parli col Curante, perchè non ci è dato esprimerne su queste pagine. Altrimenti può contattarmi in pvt.


Saluti ed auguri.
[#39] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore.. come faccio a contattarla in pvt? Mi può inviare la sua mail? Sarei molto interessata a sapere le terapie da fare così da parlarne poi con il curante..
Saluti
[#40] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Comunque per fare chiarezza una volta per tutte così da non confondersi..
Il percentile della circonferenza addominale è al 6.8% ed è due settimane indietro rispetto all'epoca gestazionale.
Mentre il peso stimato risulta al 33%.
In conclusione dopo tutte le misurazioni la bimba risulta indietro di 4 giorni rispetto all'epoca gestazionale.. Ecco ho voluto scrivere per chiarire..
Saluti
[#41] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
centromedicogenesys@tiscali.it

Capito perfettamente il problema.
[#42] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore, le mando una mail così può visualizzare il mio indirizzo e rispondermi li.. Grazie ancora..
[#43] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Dottore le ho mandato la mail ieri,non so se le arrivata.. Aspetto una sua risposta,grazie mille..
Saluti
[#44] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore, volevo chiederle un suo parere riguardo alla prossima visita che avrò il 10 aprile.. Secondo lei è meglio anticiparla? Ho letto la mail che mi ha mandato e volevo sapere se secondo lei,vista la situazione è meglio attuare da subito queste terapie..oppure non è ancora una situazione ad alto rischio e posso aspettare fra dieci giorni la visita..Ho paura però che sia troppo in là.. Vorrei un suo parere.. Grazie..
[#45] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
I controlli farebbe bene a farli prima settimanalmente, poi, in caso di risposta positiva, ogni 2 settimane fino al parto.


Saluti ed auguri.
[#46] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore,dopo la sua risposta ho chiamato l'ospedale e purtroppo come immaginavo,hanno tutto pieno e non possono anticiparmi la visita..come lei ha suggerito è meglio fare controlli con il solito dottore e con il solito ecografo,quindi a questo punto ho lasciato l'appuntsmento per quel giorno.. Ho chiamato la mia ginecologa e mi ha detto che va bene anche se ormai aspetto dieci giorni.. E anzi,per vedere la crescita,è meglio aspettare due settimane.. Comunque io continuo a stare a riposo,ad avere una dieta iper proteica e a monitorare i movimenti fetali.. Grazie ancora,.
Saluti
[#47] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
OK. Attendo aggiornamenti.
[#48] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore...sono di nuovo qui con un nuovo pensiero che mi tormenta..allora come le dissi già precedentemente al bitest avevo le Papp-a basse (0,445 MoM) e anche le free beta hcg basse (0,303 MoM).. La tn era di 1,8 mm.. Praticamente leggendo su internet del ritardo di crescita ho letto che le malattie genetiche possono portare al ritardo di crescita precoce.. Ad esempio a me il valore corretto per la trisomia 18 al bitest era di 1:1986.. Mentre per età era di circa 1:2500 (non mi ricordo con esattezza), però comunque il rischio corretto era calato rispetto al rischio per età.. E ho letto su internet che questo può essere dovuto perché avevo sia le Papp-a basse che le free beta hcg.. Adesso mi è venuta questa paranoia perché come le ho detto,ho letto che in caso di trisomia
18 ci può essere in ritardo di crescita precoce..ma cosa si intende per precoce?a quante settimane?
E poi rispetto alla trisomia 21,in caso di trisomia 18 ci dovrebbero essere anche delle malformazioni viste dall'ecografia..giusto? È il ritardo di crescita dovrebbe essere simmetrico in questo caso,vero?
Lei nella prima risposta mi scrisse che stava insorgendo un iugr asimmetrico un po' precocemente rispetto agli standards (ero a 27+4).. È questo mi preoccupa..aspetto una sua risposta..
Saluti
[#49] dopo  
Prof. Ivanoe Santoro
48% attività
12% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Le possibilità calcolate in sede di Bi-Test, di fatto, escluderebbero patologie genetiche.
Lo IUGR asimmetrico presuppone una insufficienza placentare nella stragrande maggioranza dei casi.
L'insorgenza precoce è parallela al danno vascolare del disco placentare stesso.
Non altro.


Saluti e buona Pasqua di Resurrezione.
[#50] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno dottore e grazie della sua,come sempre,velocissima risposta..cercheró di stare più tranquilla e l'aggiornerò dopo la prossima ecografia..
Saluti e buona pasqua anche a lei..