Utente 357XXX
Salve, ho 27 anni e 10 otturazioni da fare, la prima mi è stata fatta due settimane fa siccome prima di farla avendo un pò paura sono andata in giro per il web a cercare informazioni ho letto che dopo la rimozione della carie viene inserito un gel che il mio dentista invece non ha messo e dopo la ricostruzione non ha neanche usato la luce a led. Questa settimana invece il mio dentista non era presente e il secondo dente mi è stato fatto da un altro dentista sostituto che invece ha usato tutto ciò che ho letto su internet. Ora visto che il mio dentista non ha usato quel gel cosa può succedere? si potrebbe staccare la ricostruzione? potrebbe farmi male?e siccome mancano ancora 8 denti è bene che io faccia notare al mio dentista il fatto che non usa quel gel (in caso ancora non lo faccia)? Grazie Sabrina
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il gel di cui parla probabilemente è il mordenzante acido: diciamo che non è sempre indicato, dato che tra le resine che vengono applicate all'inizio della ricostruzione su tutta la supeficie della cavità con un pennellino, con la funzione di legante con la resina più compatta per la ricostruzione vera e propria , alcune sono 'auto - mordenzanti'.

Esistono poi materiali da otturazione autoindurenti come per esempio i cementi vetroionomerici che non necessitano di polimerizzazione tramite lampada led: in pratica bisogna conoscere la natura dei materiali usati, Lei comunque ha tutto il diritto di chiedere spiegazioni e delucidazioni in merito.


NOTA BENE
Questa risposta ha scopo puramente informativo e non ha valore di diagnosi né di prescrizione terapeutica e non deve essere considerata sostitutiva della visita medica.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi De Giovanni
28% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
se parliamo di otturazioni in composito, quelle "bianche" per intenderci, va subito precisato che normalmente vengono applicate con sistemi adesivi sulla superficie del dente per aumentarne la ritenzione. Di tali sistemi però esistono varie generazioni che , a seconda della composizione e concezione, prevedono o meno l'utilizzo del mordenzante ossia quel "gel" di cui avrà letto su internet. Quindi l'utilizzo di una o l'altra metodica è a discrezione dell'odontoiatra ed ognuna ha la sua validità purché eseguita nella maniera corretta, quindi l'utilizzo del "gel" non è assolutamente indispensabile ed anzi è per certi versi considerato "superato" o "inopportuno", in determinati casi, da alcune scuole di pensiero. Anche l'utilizzo della "luce led" che lei riferisce, ossia una lampada atta a promuovere il processo di polimerizzazione ossia di "indurimento" del materiale, non è sempre previsto e necessario a seconda del materiale che viene utilizzato.
Esistono poi invece altri materiali da otturazione, diversi dai compositi quindi, come l'amalgama ad esempio, quantunque oggi giorno sempre meno utilizzato, che prevedono criteri di applicazione completamente diversi.
Pertanto, come vede, spesso quello che si legge sul web può essere fuorviante perché non inerente al proprio caso e la cosa migliore da fare nel caso si abbiano dei dubbi è rivolgersi direttamente al professionista che ha operato perché è l'unico che può giustificare e spiegare le scelte operative effettuate nel caso specifico, oltre al fatto che, come le è già stato sottolineato, ha il dovere di informare il paziente e rispondere ad ogni sua questione.

Cordialmente