Utente 373XXX
Salve,
sono un ragazzo di 18 anni e le dimensioni del mio pene sono molto piccole, soprattutto se confrontate con quelle dei miei amici, i quali sono tutti di età compresa fra i 15 e 16 anni eppure hanno un pene di dimensioni molto più grandi. Vorrei sapere come posso renderlo più grande, QUALSIASI possibilità (intervento chirurgico, non chirurgico, ecc.). Per favore, ho bisogno di un pene più grande, molto più grande, e se esiste un modo allora voglio conoscerlo, e se esistono anche esercizi meccanici utili all'ingrandimento del pene meglio ancora. Inoltre vorrei sapere quali sono gli effetti della masturbazione (che purtroppo pratico quasi quotidianamente) sul mio pene. Grazie per in anticipo per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile ragazzo,
spesso molti ragazzi pensano di essere affetti da problemi della sfera sessuale come le dimensioni del pene a riposo che non rispecchiano la realtà medica, subentrando problemi di natura psicologica (dismorfofobia, sindrome da spogliatoio ecc.). Molti di questi pazienti anche dopo la correzione del problema non rimangono soddisfatti ravvisando altri inesistenti problemi, cioè non riescono ad accettare una parte del loro corpo che comunque dal punto di vista medico rientra nella normalità. Il consiglio che le posso dare è quello più ovvio, ovvero contatti dal vivo lo specialista e discuta con lui la indicazione ad una eventuale corproroplastica di ampliamento con i pro ed i contro della tecnica.
Per approfondimenti: http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/127-pene-piccolo-dimensione-dei-genitali.html

Per quel che riguarda la masturbazione in effetti masturbazioni molto frequenti potrebbero influenzare l'aspetto dimensionale del pene a riposo.
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Gentile dottore,
la ringrazio per la tempestività nella risposta ma ci sono ancora molte cose da chiarire:
1. Sicuramente contatterò una visita presso uno specialista e chiarirò meglio la situazione, ma vorrei sapere più o meno quali sono questi pro e contro della corproroplastica di ampliamento;
2. È solo questa la soluzione al problema? Ho sentito parlare anche di filler all'acido ialuronico, mi potrebbe spiegare di cosa si tratta?
3. Masturbazioni molto frequenti potrebbero influenzare l'aspetto dimensionale del pene. Solo in negativo (rimpicciolimento) o anche in positivo (allungamento-allargamento)?
4. Se smettessi di masturbarmi per sempre e non facessi nemmeno una eiaculazione, se non una occasionalmente nel caso di un rapporto sessuale, il mio pene tornerebbe alle dimensioni "naturali"? Ovvero alle dimensioni che avrebbe assunto se io non mi fossi mai masturbato?
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
1-2) Esistono varie tecniche chirurgiche di ampliamento penieno, che vanno dalla semplice iniezione sottocutanea di cellule adipose (lipofillilling) acido ialuronico ecc. che consiste nell'iniettare con appositi aghi le sostanze di riempimento (filler) nel tessuto sottocutaneo, ad impianti di matrici di varia origine circonferenzialmente al pene posti cute e corpi cavernosi.
Pro: si soddisfano le esigenze del paziente
Contro: spesso il risultato estetico può non essere soddisfacente e peggiorare la situazione; La sensibilità peniena può essere ridotta e/o modificata; infezioni e rigetto.

3) Teoricamente masturbazioni troppo frequenti potrebbero determinare un rimpicciolimento transitorio del pene rispetto ai suoi valori basali, ma non hanno alcub effetto sull'allun gamento e/o sull'allargamento
4) Concetto scientificamente infondato
[#4] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragzzzo,
Mi unisco alle esaustive riflessioni del d. Scalese.

Posso chiederle perché ha assolutamente bisogno di un pene più grande?
Ha avuto cattive esperienze?
È stato deriso dai compagni, da una donna?

Potrebbe trattarsi di dismorfofobia peniena e non di micropenia.
Inoltre bisogna effettuare un distinguo tra funzionalità (erezione ed orgasmo) ed aspetto estetico

Soltanto un andrologo può effettuare una diagnosi.
Le allego un canale salute " tutto sulle dimensioni del genitali" ed alte letture


http://www.medicitalia.it/salute/pene-piccolo-dimensione-dei-genitali
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/2304/Misure-dei-genitali-
http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/1170/Pene-piccolo-paure-d