Utente 801XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni, circa sei mesi fa ho iniziato ad avvertire dolori al testicolo destro, in precedenza avevo già avvertito altri dolori simili sempre al testicolo destro, probabilmente dovuti ad impatti o movimenti bruschi, ma nel giro di 1 giorno i dolori passavano.

Sei mesi fa inizio nuovamente ad avvertire dolori, dolori non continui, magari a volte duravano per 1 o 2 giorni, poi scomparivano e ritornavano dopo altri 2 o 3 giorni, fino a quando il problema ha iniziato a diventare realmente serio, dopo un mese ho iniziato ad evvertire dolori sempre più forti, quasi da impedirmi di camminare corretammente.

Mi preoccupo, parlo con i miei genitori e fisso un appuntamento da un andrologo, durante la visitia mi ha passate una "penna" sui testicoli, probabilmente avrà fatto un'ecografia, dicendomi che era tutto in regola, e che probabilmente i dolori erano causati da impatti o movimenti bruschi, dopo due giorni dall'ecografia non ho più avuto alcun dolore fino alla settimana scorsa.

Vorrei capire bene da cosa derivano questi dolori, magari sono solo paranoie ignoranza in materia, ho riscontrato alcune stranezze dello sperma durante la mia eiaculazione, determinata dalla densità dello sperma che a volte è più denso, mentre altre molto più liquido, durante gli anni ho notato anche che la densità dello sperma può essere legato al fumo o all'alcol, in genere quando ho alcune giornate particolarmente nervose e mi capita di fumare molto, ho notato che lo sperma è decisamente più denso del normale. Mi sono accorto di ciò dopo decine di volte.

Magari non è collegato, o sono completamente fuori strada... tutto ciò può essere causa di infertilità? visto che per quasi 2 anni ho avuto rapporti continui con la mia ragazza senza l'utilizzo di precauzioni, non avendo alcun risultato?

L'insieme di questi fattori/avvenimenti mi fa venir da pensare che ho qualche problema all'apparato genitale, o magari sono solamente paranoie, il fatto di aver trovato un sito come questo ed esporre le mie domande e curiosità a persone della materia mi rassicura molto.

Attendo con ansia il vostro parere,

Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
la visita dal collega ha certamente escluso patologie, specie se ha eseguito una ecografia.
quanto alle caratteristiche fisiche visibili ad occhio nudo, lo sperma presenta una tale variabilità che non vale la pena di cercare correlazioni.
molto utile , per fugare i suoi dubbi, fare un esame seminale in un laboratorio che segua le linee guida della WHO. poi potrà sottoporre l'esame al collega e ottenere un valido commento.
per il dolore è difficile senza una visita darle un parere e conviene attenersi alle risposte del collega che la ha visitata.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 801XXX

Iscritto dal 2008
Ok, grazie per l'attenzione dedicatami, mi muoverò per prendere appuntamento per un esame seminale. Per quanto riguarda il dolore... magari il medico che ha eseguito la visita ha sbagliato, può succedere... è stato così rapido... no?
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
se ha un dubbio di questo genere ripeta una visita da un altro medico.
tuttavia tenga presente che rapido non significa necessariamente superficiale. un esame clinico dello scroto accurato e completo si fa anche in meno di un minuto e un'ecografia anche in meno.
cordialmente
[#4] dopo  
Utente 801XXX

Iscritto dal 2008
Ok, grazie per la vostra disponiblità ;)

Distinti saluti