Utente 373XXX
Da ormai 5 anni sono in cura con Betabloccanti (cardicor) a seguito di una diagnosi di ipertensione (140/95) e con evidente tachicardia (140 bpm).
Ho eseguito ecografia elettrocardiogramma ed ecocolor doppler i quali non hanno individuato anomalie nella conformazione del cuore e nel suo funzionamento.
La causa della tachicardia è quindi a oggi sconosciuta.
Premetto che 5 anni fa alla comparsa dei sintomi non ho fatto modifiche di nota all'alimentazione o ad altri aspetti della mia vita (ho sempre fumato 10 sigarette al giorno) tali da giustificare i sintomi.
Il cardiologo mi ha prescritto prima Cardicor 2,5 mg poi aumentato a 3,75 visto che persisteva una lieve tachicardia.

Dopo circa un anno ho avuto problemi di circolazione nelle mani e nei piedi. Con continui formicolii e sensazione di freddo, che miglioravano solo in posizione eretta. Inoltre da 4 anni soffro pure di intestino irritabile nonostante segua una dieta tutto sommato salubre.

Sono tornato da un altro cardiologo visto che il primo si era pensionato chiedendo come poter fare per interrompere il trattamento. Con mio stupore dopo non esser stato nemmeno ascoltato sono uscito con la dose di cardicor abbassata a 2,5 affiancato da Xanax 3 volte al giorno. ( Sono un po ansioso ma non a livelli che necessitino un ansiolitico).
Ho interrotto poco dopo in quanto non mi sentivo bene con l'ansiolitico.

A oggi ho eseguito nuova visita cardiologica prima di un operazione e la situazione non è cambiata.
I miei disagi sono peggiorati e nonostante io sia a dieta non riesco a perdere peso. ( prima della cura per il cuore avevo perso 20 chili poi rimessi in un anno)

Non so piu come fare o da chi farmi visitare per sapere perchè il mio cuore faccia cosi,vorrei sapere se è possibile fare qualcosa per interrompere questo trattamento.

il peso sicuramente influisce e sono motivato a perderlo ma con questa medicina mi è impossibile.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede la sua tachicardia e' legata al suo sovrappeso: dai dati che lei riporta lei sarebbe 30 kg almeno più del dovuto.
Tenendo conto che un bambino alla nascita pesa circa 3 kg e' come se lei fosse perennemente "incinto di 10" bambini.
In tal caso, ovviamente paradossale, si spiegherebbe il perché lei fosse tachicardico?.
Quindi deve drasticamente ridurre il peso, proprio poche' e' giovane
Mi lasci inoltre dire che fumando alla sua eta' non solo aumenta la frequenza cardiaca , ma aumenta enormemente il rischio di cancro, ictus, infarto e morte improvvisa.
Altro che tachicardia.
Smetta oggi stesso.
Ora
arrivederci
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dottore mi trova d'accordo e motivato in questo senso.
Il mio problema in ogni caso è che dopo l'uso di queste medicine sono ingrassato senza modificare alimentazione o stile di vita rispetto al passato e anche a dieta non ho riscontrato un calo ponderale accettabile. E un aumento di peso di 15 kg in 4 anni senza eccedere nell'alimentazione.
Per il fumo so gia da tempo che devo smettere, e ridurrò progressivamente fino a smettere.

Possono le medicine influire sul peso e l'assorbimento?
Se si ci sono alternative?

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
no guardi il peso e' semplicemente il rapporto tra calorie ingerite e quelle consumate.
Per consumare 500 calorie ci vuole un'ora di attività' fisica intensa.
E 500 calorie sono quelle che ritrova in un tramezzino.
Tutto qui.
Per questo e' facile mettere su peso ed e' estremamente difficile dimagrire.
cammini un'ora la giorno a passo svelto e riduca le calorie.
e' l'unico modo.
arrivederci
[#4] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dottore ho già perso in passato 30 kg so bene di cosa parla... ma con 2500 kcal giornaliere assunte con palestra 4 giorni a settimana nei mesi invernali (attività cardio per 70 min die) in estate altrettante di camminata e un lavoro non sedentario (elettrecista) dopo l assunzione di questa cura ho preso lentamente 15 kg ... ridotte le calorie a 1500/1800 perdo in peso 1 kg ogni 60 gg. patendo una fame incredibile.
non parlo di panini o tramezzini .
se a questo punto devo ridurre ulteriormente riduco a 1000 calorie al giorno ma per la fame non credo reggerÒ per molto tempo.
Non le scriverò oltre
grazie della disponibilità