Utente 285XXX
Buongiorno, sono Marina di 54 anni io ho problemi di artrosi soprattutto alle mani; ora ho fatto l'RX piede dx e sx sotto carico per il problema dell'alluce valgo su entrambi i piedi ma soprattutto in quello dx, volevo sapere se consigliate nel mio caso l'operazione percutanea perchè io sono di Padova ma mi sono rivolta all'equipe molto conosciuta che opera in Emilia Romagna con la tecnica mininvasiva, dovrei fare la visita nei prox giorni qui a Padova con un ortopedico dell'equipe, scrivo il referto dei raggi chiedendo cortesemente un Vostro consulto:
- Relativamente conservato il trofismo calcare delle ossa.
Atteggiamento in valgismo al passaggio metatarso-falangeo del primo raggio con lieve deformazione delle teste dei metatarsi. lateralizzazione dei sesamodi, deviazione verso l'esterno delle falangi; appuntiti i margini alla base della prima falange e lieve riduzione dello spazio articolare sul versante esterno.
Un pò allargato il ventaglio metartasale.
Ispessite le parti molli al passaggio metatarso-falangeo del V raggio.
Conservata la convessità della volta plantare.
Accenno a sperone calcaneare posteriore.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Internullo
36% attività
4% attualità
16% socialità
RAGUSA (RG)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Guardi quanto scrive non aiuta come il vedere la radiografia. Oltretutto la clinica permette di valutare se vi sono punti dolenti oltre l'alluce valgo. Si affidi a quello che le ha proposto il collega dell'emilia romagna.