Utente 373XXX
Gentili Dottori, sono qui a chiedere un chiarimento e quindi un consiglio circa la mia situazione.
E' circa 1 anno e mezzo che su prescrizione del dermatologo applico sul cuoio capelluto sulla parte frontale e parietale 1,5 ml di minoxidil una volta al giorno. Nonostante i primi mesi avessi visto un evidente miglioramento, è da dopo l'estate che la situazione si arrestata, se non peggiorata (alcuni capellini nella zona delle tempie sono definitivamente scomparsi).
Mi chiedo se sia il caso di applicare direttamente una volta al giorno la percentuale al 5% (Ho 33 anni).
Sto applicando il mindoxidil alla percentuale del 2, anziché del 5, perché il dermatologo mi disse che si era visto un equipararsi degli effetti terapeutici indipendentemente dalla percentuale utilizzata dopo un certo tempo.
A questo punto non so cosa fare per cercare di migliorare un pò la situazione. Potrei tentare di passare al 5% una volta al giorno o forse è più efficace applicare il minoxidil al 2% 2 volte al giorno? Il problema è che mi risulta davvero di difficilissima gestione mantenere nel tempo l'applicazione del minoxidil mattino e sera.

Non so qual è la strategia migliore, scientificamente parlando.

Cosa mi consigliate?

Vi ringrazio per qualunque riscontro vogliate darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo,
Le do un consiglio specialistico schietto: non cerchi di modulare terapie di questo genere in modo autonomo; glielo dico perché molto spesso il paziente aumenta la confusione e la fine getta via tutto il tempo e i soldi che ha utilizzato per una terapia.
Piuttosto sono sempre dell'idea che assieme al proprio dermatologo tricologo di fiducia si riesce a reperire una terapia adatta che deve assolutamente essere modulata nel tempo E deve essere anche controllata per mezzo di reperti iconografici che vanno catalogati nella propria cartella clinica.
Per ulteriori informazioni può leggere nel sito www.calvizie.pro