Utente 801XXX
Salve ho 31 anni sono alta 1.64 e peso 61 KG. Ho problemi di cellulite localizzata su cosce, e glutei. La cellulite risale ai tempi dell'adolescenza, quindi molto vecchia.Pratico sport abbastanza regolarmente, ho abiti sani di alimentazione, ma la cellulite è sempre li. Mi sono rivolta ad una clinica spagnola molto nota, per sapere che tipo di trattamento potevo fare. Ho pemesso di non volermi operare quindi subito mi hanno consigliato la mesoterapia, assicurandomi che nel mio caso avrei ottenuto risultati molto molto buoni. Me lo hanno descritto come un trattamento rutinario per loro, assolutamente privo di rischi ma io sono terrorizzata dalle brutte notizie che spesso si sentono: infezioni, arresti circolatori, embolie, etc..provocate dai trattamenti estetici. Ho un sacco di dubbi per cui non so se sottopormi al trattamento: soffro di fragilita capillare e cattiva circolazione (i capillari sono molto visibili sulle gambe). Potrebbero interferire le punture sui capillari provovcandomi danni? Dovrebbero farmi un test per sapere se sono alllergica a qualche sostanza? (mi hanno detto che solo usano sostanze omeopatiche). é un trattamento efficace a lungo, continuando a mantenere il mio stile di vita precedentemente descritto o tra un paio d'anni mi ritrovo con lo stesso problema?? Le creme anticellulite con il retinolo mi fanno allergia, potrebbe essere un problema? Dopo le sessioni (me ne hanno consigliate 10 piu dei massaggi linfodrenanti), c'è da seguire una terapia di mantenimento?
So che le domande sono molte, ma sono molto confusa e non ho trovato risposte simili in altri consulti. grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Scarpa
24% attività
4% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2008
La Mesoterapia è una delle terapie più conosciute ed utilizzate per il trattamento della celulite.
La Mesoterapia consiste nell'iniezione intradermica di sostanze farmacologicamente attive sulla circolazione, drenanti i liquidi e stimolanti la lipolisi. Si effettua con una serie di microiniezioni praticate con una siringa dotata di un ago sottilissimo. L'efficacia del trattamento può essere potenziata con un trattamento multicentrico, ovvero, integrando le sedute di mesoterapia con prescrizioni dietetiche e sedute linfodrenanti, manuali e/o meccaniche. Il trattamento, essendo medico, non è esente da effetti avversi (anche se rari). Essendo un trattamento iniettivo possono comparire ematomi (ma questo non è un effetto collaterale). I test per scongiurare allergie si fanno se si usano sostanze farmacologiche (per le sostanze omeopatiche solitamente non serve test). Per evitare le infezioni è importante un'accurata disinfezione della cute da trattare e la sterilità assoluta dei materiali. Per quanto riguarda la sua cattiva circolazione, tenga conto che la mesoterapia eseguita con opportune sostanze viene utilizzata per migliorare la circolazione. Le creme che ha usato e che le creano allergia devono essere sospese ma non compromettono il trattamento mesoterapico.
Un ciclo di 10 sedute integrato a linfodrenaggio va bene ma non le risolve il problema a lungo, per questo dovrà programmare delle sedute di mantenimento.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr.ssa Gabriella La Rovere
28% attività
0% attualità
12% socialità
PERUGIA (PG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Buonasera. Il mio intervento vuole solo aggiungere una precisazione a quanto da lei richiesto riguardo la mesoterapia omeopatica.
I farmaci omeopatici contengono sostanze di diversa origine che, seppure in quantitià infinitesimali, possono causare allergie. Le faccio un esempio: il rimedio Zeel, che si usa per l'artrosi, è controindicato in coloro che sono allergici agli anacardi ed alle piante della famiglia delle composite (arnica, tarassaco, margherita, girasole etc.).
Questo solo per affermare ancora una volta come l'omeopatia abbia bisogno di competenze precise e sia di esclusiva pertinenza medica

Cordiali saluti