Utente 373XXX
Salve dottori... guardando le varie tabelle su internet di pesi e altezze feto su internet mi è sorto un dubbio... Il mio ultimo ciclo è stato il 21 settembre... e sia il vecchio che il nuovo ginecologo (il nuovo su consulto della cartella del vecchio avrebbe confermato) mi hanno entrambi ridatato l'ultimo ciclo al 21 ottobre (quindi un mese dopo) in base alle misure ecografiche del feto... però se sto a seguire le varie tabelle che trovo su internet con la lunghezza del feto mi troverei con la data del mio ultimo ciclo di settembre... a questo punto mi viene il dubbio... partorirò a fine luglio o a fine giugno??? Perché io alla fine ad ottobre non ho avuto ciclo!! Non è che mi preparo mentalmente per partorire fine luglio e a giugno all'improvviso mi inizia il travaglio??? Che casino!! E poi io fino a giovedì 19 febbraio, cioè pochi giorni fa ero a rischio per distacco placenta... il pericolo è durato ben tre mesi... io pensato da ignorante in materia... non è che il feto risultava un mese più piccolo perché a causa di questo problema non cresceva bene e ora a problema risolto ha recuperato? Alla fine questa ridatazione è stata fatta sempre calcolando le misure ecografiche...
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La datazione ecografica della gravidanza si basa sulla biometria fetale .
I parametri biometrici normali hanno un range di normalità che segue tre curve di crescita : 5°,50° e 95 ° percentile , per questo motivo è importante raccogliere tutti parametri delle precedenti ecografie e fare un riscontro finale per valutare la crescita fetale.
Solo in questo modo si potrà provare a datare l'epoca presunta del parto-
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Dove trovo questi dati? Che sigle hanno?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo è compito dei Colleghi ECOGRAFISTI.
Saluti