Utente 373XXX
Assumo da circa tre mesi,nebivololo 5mg/12,5 idroclorotiazide 1/2 compressa, la mia pressione e' abbastanza controllata ed anche il ritmo cardiaco. Il mio problema e' il prurito ( orticaria) avvenuto sin dal primo giorno di utilizzo del farmaco. Ho fatto la visita allergologica con relativi test tutti negativi,solo l'istamina e' positiva. È' consigliabile sostituire il farmaco?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Occorre dimostrare che ci sia una relazione tra il farmaco e la sua risposta allergica...l'allergologo che ne pensa ? Potrebbe provare a sospendere il farmaco per qualche giorno per verificare se il problema sparisce (nel qual caso è possibile che ci sia un legame tra loro)....del resto stà assumendo un dosaggio veramente basso del farmaco e sarebbe anche opportuno stabilirne la reale efficacia con un Holter pressorio delle 24 h da farsi nell'attuale periodo invernale. A tal proposito le consiglio la lettura dell'art. http://www.medicitalia.it/minforma/cardiologia/1940/ipertensione-arteriosa-prevenzione-e-diagnosi.html.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Innanzitutto la ringrazio per la risposta tempestiva alla mia richiesta. In effetti l'allergologo concorda nel dire che per essere sicuri che la causa del l'orticaria sia il farmaco ( betabloccante) andrebbe sospeso...ma mi chiedevo se un iperteso può sospendere i farmaci? Per quanto riguarda il dosaggio del betabloccante mi era stato consigliato di assumere la dose di 5 mg ma mi sono limitata a 1/2 c. Perpaura che peggiori l' orticaria .
proverò a riparlarne col cardiologo del l'eventualità di sospendere per qualche giorno. Grazie per l'attenzione.