Utente 373XXX
Salve, vorrei avere delle delucidazioni in merito al funzionamento della pillola Norlevo; Durante un rapporto con la mia ragazza si è sfilato il condom, pertanto, siamo corsi in guardia medica a farci prescrivere la pillola, per sicurezza, che è stata assunta dopo circa 1 ora dal rapporto.
Lei ha avuto l'ultimo ciclo il 14/02 e il rapporto è avvenuto il 22, quindi 9 giorni dal ciclo. L'ovulazione era prevista per il 26/02 e il successivo ciclo il 12/03, ha sempre avuto il ciclo molto regolare.
Ora, a distanza di 2 giorni dall'assunzione della pillola, ha avuto delle perdite biancastre. Sono un effetto della pillola? Nel bugiardino non è segnato come una controindicazione e ci siamo allarmati...
Per ora non ha lamentato nessun altro sintomo, forse solo un po di stanchezza, ma credo dovuto allo stress della vicenda.
La ringrazio anticipatamente della risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le perdite bianche non hanno nessuna correlazione con l'assunzione della NORLEVO , potrebbe trattarsi di una alterazione del clima ormonale , oppure di una vaginite casualmente comparsa in questo periodo .
Per questo motivo non è riportato sulla lista degli effetti collaterali, in fondo si tratta soltanto di un progestinico
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Quindi non è sintomo di un eventuale ovulazione (anticipata tra l'altro) nonostante la pillola? O comunque un sintomo di inefficacia della pillola?
Ricordo vagamente che comunque, in altre occasioni, dopo un rapporto, ha avuto qualche perdita bianca, nonostante non fosse in periodo di ovulazione.

La ringrazio.