Utente 341XXX
Buongiorno,
12 giorni fa ho subito un intervento di orchiopessi e circoncisione con frenuloplastica in allungamento.
Devo dire che i fastidi sono stati davvero minimi e non ho dovuto prendere nemmeno un antinfiammatorio.
Due giorni fa ho avuto una visita di controllo e mi è stato detto essere tutto nella norma ma che per un maggior controllo dovrò tornare tra 15 giorni e mi hanno prescritto 4 pastiglie al giorno di lenidase.. A cosa serve? L' unico mio dubbio è il gonfiore alla base del glande.. Sembra un "salsicciotto" ed infatti il motivo del mio ritorno tra 15 giorni è principalmente questo.. È normale avere un gonfiore simile dopo 12 giorni dall' intervento? Ci tengo a precisare che non mi fa male ed è "morbido".

Grazie mille per l' attenzione

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la terapia con bromelina e' indicata nei casi in cui e' presente un edema.Mi sembra,comunque,che il quadro clinico sia in via di risoluzione positiva. cordialita'
[#2] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dr. Izzo,
La ringrazio molto per la tempestiva risposta.
In effetti quel gonfiore è proprio un edema ( ho cercato ora la definizione di edema su internet.. perdoni la mia ignoranza in materia ).
Oltre la bromelina potrei fare altro che potrebbe aiutare il riassorbimento dell' edema? Per esempio bere molto o usare qualche pomata tipo l' arnica? (sono solo ipotesi a caso)
E' normale avere un' edema abbastanza pronunciato dopo 12 giorni?


Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...solo un podi pazienza.Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Grazie ancora e buona serata!
[#5] dopo  
Utente 341XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno,
ormai è passato un mese dall' operazione.
I punti sono caduti tutti, non ho avuto ne infiammazioni ne infezioni ma l' edema alla base del glande continua a persistere.
Dopo l' ultima visita di controllo fatta lunedì il dottore, facendo parecchia fatica in quanto mi hanno lasciato pochissimo prepuzio, mi ha tirato su la pelle che tendeva a strozzarmi il glande.
Fino a ieri sera tutto sembrava andar bene, si era sgonfiato come mai prima d' ora ma, stamattina, sono tornato al punto di partenza!
In ospedale dicono di avere pazienza ma a me non sembra essere una cosa normale! Penso che per essere una situazione normale il gonfiore, se pur lentamente, dovrebbe tendere sempre allo sgonfiarsi no? La cosa che mi lascia perplesso è che si sgonfia e si rigonfia "a caso".
Mi è stato detto di continuare con il Lenidase, di fare due impacchi di ghiaccio al giorno, di tenere il pene verso l' alto e, in aggiunta, faccio una fasciatura stretta.

Consigli?

Grazie ancora per la disponibilità e la pazienza!