Utente 373XXX
Salve gentili dottori ho eseguito come da titolo ECG holter tre giorni fa da cui non è risultato nulla tranne SVE ( che non so cosa significhi ) 42 0,0% di battiti totali max/hr 7 battiti stimolati 21 max hr 15 ritmo sinusale aritmia respratoria non evidenzia extrasistolia ventricolare ,il fatto è che dopo che ho tolto holter la notte ho avuto delle palpitazioni piu forti tipo un battito mancante e senso di sbandamento e mi è successo prima di addormentarmi,questo però con l''holter non è accaduto , la mia domanda è può un holter fatto tre giorni prima non essere più attendibile o se avessi avuto qualcosa di piu di quello che ce scritto si sarebbe comunque evidenziato anche se non ho avvertito la stessa sintomatologia dei giorni successivi, premetto che sono ansioso e prendo tranquirit.p.s può il tranquirit scatenarmi queste aritmie ? p.s oggi mentre pranzavo un po di fretta lo ammetto ho sentito come delle palpitazioni e come se avessi l'affanno mentre masticavo e deglutivo cosa potrebbe essere non ci capisco piu nulla...
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le extrasistoli sono state documentate anche all'Holter (sono le SVE), ma sono sopraventricolari, di numero insignificante, assolutamente benigne (soprattutto se ha fatto un ecocardiogramma ed è risultato negativo), anche se durante la registrazione non le ha avvertire....Il tranquillante minore che assume non ne è responsabile. Il probelma è la sua ansia patologica che rende le extrasistoli intolleranti. Se non è già in cura con uno psicologo glielo consiglio.
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Mille dottore quindi mi assicura che avendo fatto un ecg holter in tre giorni non può mutarsi una situazione, le chiedo anche come mai dopo pranzo ho avvertito tachicardia ed extrasistole e come se il cuore frullasse poi avvolte accompagnate anche da fitte al petto di pochi secondi (possono dipendere dalle SVE?) e anche un po di affanno, poi dr Rillo ho eseguito esami ematochimici dove e stato riscontrato un valore di ferritina di 490 su 300ng/ml questo può essere dannoso per il cuore visto che ho letto che valori elevati di ferritina posso portare a danni cardiaci-
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
L'Holter registra quel che accade in 24 h e quindi non può dare informazioni su quel che accade al di fuori del tempo di registrazione...la sensazione di cuore che "frulla", come dice lei, è legata alle extrasistoli, che ripeto, almeno dalla registrazione Holter fatta, sembrano esclusivamente sopraventricolari. Per la ferritina alta solo l'emocromatosi può determinare danni cardiaci, ma la ferritina può aumentare transitoriamente in risposta a varie condizioni (ad esempio un'infiammazione), mentre livelli veramente alti sono solo quelli costantemente >1000 ng/mL e se lei avesse l'emocromatosi a 30 anni sarebbe sicuramente già stata diagnosticata.
Curi e bene la sua ansia.
Saluti