Utente 373XXX
Buongiorno dottori sono un ragazzo di 19 anni vi scrivo per esporvi il mio problema.Presento una assimetria facciale piuttosto evidente nel senso che uno zigomo risulta molto più sporgente rispetto all'altro, per quanto riguarda la mascella tutte le volte che la spalanco come per sbadigliare sento un rumore tipo scricchiolio, quando ho la bocca chiusa i denti non si toccano a meno che no sia io a cercare di farli toccare, la dentatura superiore è più o meno dritta mentre quella inferiore (a causa soprattutto della mandibola molto stretta) è storta soprattuto i denti davanti che in cima sembrano quasi consumati contemporaneamente il dente 32 quando chiudo la bocca mi lima il dente superiore che si sta anchesso consumando.Ultimamente mi stanno spuntando i denti del giudizio.Quando ero piccolo,verso gli 11anni, ho messo l'apparecchio perchè la dendatura superiore si sovrapponeva a quella inferiore in particolare nei denti davanti che si toccavano la cura è durata tre anni e con essa sono riuscito a risovere parzialmente il problema visto che ancora ad oggi la chiusura dei miei denti non è perfetta.La mia domanda è secondo voi ho bisogno di un intervento di chilurgia maxillo facciale o posso risolvere con un normale apparecchio?Nel caso in cui dovrei sottopormi a un intevento in genere a quanto equivale il costo?
Grazie in anticipo per il vostro aiuto =)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gianluigi Longobardi
24% attività
4% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
purtroppo come spesso accade per consulti di tale genere, il caso e le info ricevute sono assolutamente insufficienti per formulare una diagnosi e prospettare una terapia.
la rimando pertanto ad un ambulatorio specialistico di zona per una visita
saluti
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
In questo momento ci sono dei sintomi e dei problemi collegati all'srticolazione temporo-mandibolare.
Il caso è quindi, almeno inizialmente, di competenza gnatologica e non chirurgica o ortodontica.

In sostsanza, PRIMA si risolvono i sintomi, POI si può pensare ad un eventuale apparecchio e/o intervento chirurgico.

La descrizione di questa figura professionale poco conosciuta la trova su questo link:
www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/439-gnatologo-costui.html