Utente 287XXX
salve,
due anni fa durante un controllo sono risultata positiva all HPV 16 e 53. Ho fatto colposcopia e biopsia dalle quali è emersa una lesione a basso grado LSIL. Mi sono sottoposta ad una conizzazione. Il pap test successivo all'intervento ha dato come esito : agc su sfondo di floglosi moderata. Il mio ginecologo mi ha sottoposto a colposcopia, mi ha detto che tutto era ok e che ci rivedremo tra un anno. La mia domanda è la seguente: era necessario fare qualcosa in piu' oltre la colposcopia? L' esito agc è preoccupante? grazie per i vostri consigli, a presto.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il riferimento all'AGC riguarda le cellule ghiandolari del canale cervicale , e quindi spesso non evidenziabili all'esame COLPOSCOPICO, e per questo motivo si ricorre ad un esame che valuta il canale cervicale e cioè la ENDOCERVICOSCOPIA .
Il piccolo intervento che ha eseguito non penso si tratti di una CONIZZAZIONE ma di una biopsia escissionale .
Inoltre è importante escludere una endocervicite con una coltura di tampone cervicale per Clamidia, gonococco e Micoplasmi.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo dottor Blasi, sono sicura che l' intervento a cui sono stata sottoposta sia una conizzazione. Questo esame di cui mi parla si fa a livello ambulatoriale? In sostanza cos è successo? che l'HPV mi ha attaccato anche il canale cervicale? è una cosa seria ? sono un po' confusa, e non di meno, preoccupata.