Utente 373XXX
Salve a tutti, è da molto tempo che mi sono accorto di soffrire di fimosi, non serrata, riesco a scoprire il glande a pene non eretto tranquillamente, ma soffro di una ipersensibilità di quest'ultimo. Il minimo tocco mi provoca fastidio ed anche i rapporti sessuali sono un problema. Vorrei sapere se c'è un modo "naturale" per correggere questo problema oppure se posso utilizzare qualche pomata desensibilizzante. Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

non esistono terapie mediche, esiste una terapia chirurgica che oltre a migliorare nel tempo la su a sensibilità, la mette in una condizione psicologica positiva, priva di paure o frustazioni, e quindi in grado di affrontare una performance sessuale in tutta serenità, si consulti con lo specialista e se poii fosse necessario ci faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore.

il problema della ipersensibilità della mucosa del glende è quasi sempre associato ad un restringimento fimorico della cute del prepuzio che non consente un agevole scopertura del glande.
Non esistono creme , unguenti, spray capaci di modificare tale situazione. Unica soluzione una corretta circoncisione, ambulatoriale, in anestesia locale, minimo disagio e dopo poche settimane risoluzione della ipersensibilità
Non ci pensi troppo
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 373XXX

Iscritto dal 2015
Capisco, ma come immaginerete mi trovo abbastanza a disagio a parlarne con il medico.. c'è comunque una possibilità che sia una questione di "elasticità" che si risolverà col tempo?
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le abbiamo già risposto che se si tratta di una fimosi, serve l'intervento chirurgico e comunque solo lo specialista visitandola lo potrà confermare.

Ancora cordialità
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,
se lei va dal suo medico e gli dice di "avere un problema al pene" spiegandogli quello che ha scritto a medicitalia non ci sarà alcun problema- Il suo medico vorrà vedere direttamente il suo pene op potrebbe inviarla a visita specialistica da un andrologo o urologo con i quali non ci deve essere alcuna forma di disagio o "vergogna"
cari salutu