Utente 264XXX
buongiorno gentili dottori,
vi scrivo perchè vorrei dei chiarimenti precisi in merito ad una questione che mi tormenta: da molti anni ormai ho scoperto di avere le ovaie micropolicistiche, e so che una delle tante conseguenze di tale patologia è avere un ciclo anovulatorio e quindi difficoltà a concepire, fin qui non mi sbaglio vero?due anni fa ho scoperto inoltre di avere "varicocele pelvico ed ectasie vasali del miometrio", in soldoni la dottoressa che mi fece l''ecografia mi disse che il mio utero è pieno di vene varicose e per questo ho delle fitte molto dolorose al basso ventre qualche volta, anche qui mi potete confermare l''informazione?il dubbio che mi assale ora che più che mai sto cercando un figlio è: un utero come quello nelle mie condizioni sarebbe in grado di sostenere una gravidanza?il varicocele potrebbe in qualche modo influire negativamente creando problemi al bambino?oppure non mi devo assolutamente preoccupare e devo solo cercare il momento giusto x concepire?
grazie mille in anticipo per le risposte
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La prima considerazione sulle ovaie MULTIFOLLICOLARI (la sindrome dell'ovaio policistico è una sindrome più grave) è perfetta.
Sulla seconda osservazione il VARICOCELE PELVICO è da considerare alla stessa stregua di una sindrome varicosa degli arti inferiori, e quindi mettere in atto tutte le forme di prevenzione , evitando congestioni pelviche, stipsi , assumendo flebotonici , ma non rappresenta una controindicazione alla gravidanza nè tantomeno un pericolo per i futuri baby.
In bocca al lupo!